Contenuto sponsorizzato

Quando tra Gimondi e Merckx spuntò il dilettante Moser

Cronache inattuali 8/Quando al ciclista trentino andrò il premio "Stadio" come miglior dilettante. E' la prima volta che si trova spalla a spalla con i due campioni
Dal blog di Carlo Martinelli - 22 marzo 2017 - 18:34

Piace pensare che questa immagine senza alcuna pretesa, rappresenti una "prima volta". San Prospero di Modena, 9 dicembre 1971, giovedì. Cerimonia di premiazione del Prospero d'Oro.

Il riconoscimento va a Felice Gimondi ed Eddy Merckx. Ma si premia anche un giovanissimo Francesco Moser cui va il premio "Stadio" come miglior dilettante. E' la prima volta che il ciclista trentino si trova spalla a spalla con campioni di quel calibro. E quando scattano la foto, chiude gli occhi, quasi timoroso.

 

Due anni dopo diventerà professionista. Gimondi e Merckx se li troverà di fronte mille volte. E molte volte arriverà loro davanti. 

Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 19:05

I finanziamenti decisi dal Governo (55,5 milioni all'Università di Trento) hanno acceso la miccia e tra le università venete e quella trentina è "scoppiata una meme war" capace di far superare la storica rivalità tra Padova e Ca' Foscari. La sfida è a colpi di immagini e battute goliardiche, tutta da ridere

18 gennaio - 18:40

La Guardia di Finanza ha sequestrato il veicolo all'uomo per contrabbando. Il fenomeno anche in Trentino è sempre più in crescita. Dal 2015 al 2017 erano stati 41 i mezzi sequestrati per la stessa ragione

18 gennaio - 18:03

E' stata perquisita una abitazione in via Volta a Trento. All'interno, grazie anche all'aiuto delle unità cinofile, sono stati trovati la sostanza stupefacente e i soldi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato