Contenuto sponsorizzato

La soluzione trovata alla Camera copre solo una parte il vuoto dei voucher

Gli strumenti approvati alla Camera vanno incontro ad alcune esigenze ma purtroppo non risolvono totalmente il problema delle nostre aziende, soprattutto di quelle turistiche: infatti il limite massimo di 5.000 euro complessivi per azienda e il limite massimo di cinque dipendenti sono troppo stringenti
Dal blog di Franco Panizza - 29 maggio 2017 - 18:26

La soluzione approvata dalla Commissione alla Camera copre purtroppo solo in parte il vuoto che si era venuto a creare con l’abolizione dei voucher.

In queste settimane un’azienda su cinque ha rinunciato a far ricorso al lavoro occasionale. I voucher erano un buon strumento per forme di lavoro saltuario e di integrazione del reddito, ma anche per un primo contatto con il mondo del lavoro per i più giovani. Uno strumento che ha permesso anche l’emersione di una quota non trascurabile di lavoro sommerso, in particolare quella legata ai lavori domestici.

 

Con i nuovi strumenti approvati in Commissione alla Camera viene ridato, alle famiglie e alle piccole imprese, uno strumento semplice, con quel giusto grado di flessibilità necessaria per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Una misura che va incontro alle preoccupazioni e alle proteste di queste settimane e di cui, come autonomisti trentini, ci siamo fatti portavoce.

 

Purtroppo, però, la soluzione approvata alla Camera non risolve totalmente il problema delle nostre aziende, soprattutto di quelle turistiche: infatti il limite massimo di 5.000 euro complessivi per azienda e il limite massimo di cinque dipendenti sono troppo stringenti e non consentono di risolvere seriamente le esigenze delle imprese. Faremo ogni tentativo per integrare la norma approvata alla Camera, nella speranza che anche le altre forze politiche si convincano che si tratta di una misura necessaria per venire incontro alle esigenze del mondo produttivo e dei lavoratori occasionali e non certo per eludere i diritti dei lavoratori

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 giugno 2016
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 giugno - 18:50

Cocciuti, fermi sulle loro posizioni, il governatore e il sindaco di Rovereto rischiano di far vincere la Lega e il centrodestra. Il primo vuole a tutti i costi rimanere a capo della Giunta, il secondo spera che un quarto polo possa imporsi come 'novità'. Ma il rischio è di far vincere quelli che entrambi giudicano avversari: "I populisti"

23 giugno - 12:52

La redazione de ilDolomiti.it non condivide affatto le parole del candidato di Agire Robbi e sta con il direttore del Tg La7 Mentana che dice: "In un Paese democratico non esiste che la scorta sia considerata un benefit. Non è un'auto blu o un autista: viene data a chi rischia seriamente perché la criminalità organizzata gliel'ha giurata"

23 giugno - 17:48

E' successo lungo la strada statale 50 per San Martino di Castrozza. Il centauro è stato trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato