Contenuto sponsorizzato

Un bambino che legge, sarà un adulto che pensa

#IOLEGGOPERCHÉ è la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura
Dal blog di La Libreria Erickson - 11 settembre 2017 - 19:36

Umberto Eco sosteneva che chi non legge, a 70 anni avrà vissuto solo la propria vita, mentre chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… “perché la lettura è un’immortalità all’indietro”.

 

A chi si appresta a scoprire il mondo, il regalo di una biblioteca ben fornita equivale alla possibilità di vivere infinite avventure e poter imparare da esse.

 

Con questo intento è nata tre anni fa l’iniziativa #IOLEGGOPERCHÉ: la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura, organizzata dall'Associazione Italiana Editori, che offre la possibilità a tutte le scuole d’Italia di rifornire la propria biblioteca scolastica a costo zero.

 

Come funziona? È semplice: da sabato 21 a domenica 29 ottobre 2017, nelle librerie aderenti, sarà possibile acquistare libri da donare alla propria scuola. Al termine della raccolta, gli Editori raddoppieranno il numero di libri acquistati e li doneranno alle biblioteche scolastiche che partecipano all’iniziativa.

 

É un’occasione da non perdere e un bellissimo messaggio per i ragazzi, che oltre all’importanza della lettura, capiranno anche quella della condivisione.

 

Anche La Libreria Erickson partecipa a questa bellissima iniziativa. Tutte le informazioni in merito sono reperibili al sito www.ioleggoperche.it, oppure chiedendo alla segreteria della propria scuola o in libreria.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 maggio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 maggio - 06:01

Sarà una camminata che partirà da piazza della Mostra e terminerà in piazza della Portela. Franco Dapor dell'associazione Rinascita di Torre Vanga: "Invitiamo tutti i cittadini a partecipare. Chiediamo alle istituzioni maggiore costanza nei controlli" 

21 maggio - 11:22

Lorenzo Conci l'ha definito "leone da tastiera" in un post che commentava la conferma della condanna di Rizzi per le pesanti parole usate dall'animalista nel giorno della morte di Diego Moltrer. Querela anche per due utenti che hanno commentato il post

21 maggio - 11:24

Doppio diario, dalla Francia e dal Sud Italia. In un caso direzione Bardonecchia dopo aver attraversato l’umanità che, cercando di non far rumore,  nei camion e nei boschi e sotto i ponti cerca un'opportunità. Nell'altro, direzione Lecce, tra gli operatori dello Sprar di Campi Salentina

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato