Contenuto sponsorizzato

Sbanda in fase di sorpasso, salta lo spartitraffico e colpisce frontalmente un'auto

L'incidente è avvenuto in via Brennero, tre le persone ferite trasportate all'ospedale Santa Chiara di Trento. Sul posto i soccorsi, i vigili del fuoco volontari di Gardolo, i permanenti di Trento e la polizia

Pubblicato il - 15 dicembre 2017 - 22:47

TRENTO. Violento frontale poco dopo le 21 di venerdì 15 dicembre in via Bolzano a Trento all'altezza dell'Admiral.

 

La dinamica dell'incidente vede la Daihatsu Terios procedere in direzione nord, quando è sbandata in fase di sorpasso. Il conducente ha perso il controllo del veicolo e ha saltato il cordolo spartitraffico scontrandosi con la Toyota Land Cruiser che procedeva in direzione opposta. 

Sul posto si sono immediatamente portati i vigili del fuoco volontari di Gardolo, i permanenti di Trento, la Croce Rossa e le ambulanze di Trentino Emergenza, oltre alla polizia per gestire il traffico, effettuare i rilievi del caso e ricostruire l'esatta dinamica del sinistro. 

 

Tre i feriti, due uomini di 76 e 70 anni e una donna di 70 anni, trasportati all'ospedale Santa Chiara di Trento, mentre il cane a bordo di uno dei veicoli è uscito indenne.

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 luglio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 luglio - 13:38

Sul Rossi bis scommettono in pochi nel parlamentino convocato per esaminare la situazione politica. A Fravezzi e Passamani il mandato di verificare la possibilità di coinvolgere l'assessore tecnico nella ri-costruzione dell'Upt

17 luglio - 13:39

L'incidente è avvenuto attorno alle 11.30. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco volontari di Folgaria, l'ambulanza e l'auto sanitaria 

17 luglio - 12:10

Svolta nelle indagini sul caso di un'anziana donna che lunedì 9 luglio era finita all'Ospedale con il volto sfigurato e in stato confusionale. I carabinieri sono riusciti a ricostruire quanto accaduto. Sarebbe stata la vicina di casa che, ciclicamente compiva dei furti in casa della donna. Scoperta ha così reagito

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato