Contenuto sponsorizzato

Grave incidente per Valerio Bacchiocchi durante la Val di Fassa Bike. Elitrasportato al Santa Chiara

L'atleta di casa del team "Fassa Bike" ha perso il controllo della sua bici al termine di una discesa durante al gara di Mountain Bike. E' stato soccorso ma è in gravi condizioni

Valerio Bacchiocchi
Pubblicato il - 10 settembre 2017 - 13:58

MOENA. Ha sbattuto violentemente la testa dopo aver perso il controllo della sua bici mentre stava percorrendo una difficile discesa ed è stato immediatamente elitrasportato al Santa Chiara di Trento in gravi condizioni. E' successo poche ore fa, intorno alle 11, all'atleta fassano Valerio Bacchiocchi mentre stava partecipando all'importante gara di casa "Val di Fassa Bike".

 

Il giovane 33enne, originario di Mazzin, quasi alla fine del faticoso percorso di mountain bike, al termine della discesa in zona Medil avrebbe perso il controllo della sua bicicletta finendo per essere sbalzato a terra e per sbattere violentemente il capo. Fortunatamente sul posto si trovava l'equipe medica (a Medil c'era uno dei punti di assistenza sanitaria) e quindi il ragazzo è stato subito soccorso.

 

Compreso immediatamente che le condizioni del giovane erano difficili è stato chiamato subito l'elisoccorso che ha poi trasportato l'atleta al Santa Chiara di Trento. Il giovane è molto conosciuto in valle. Atleta del team locale "Fassa Bike Racing Team" è anche volontario della Croce rossa e membro dell'Associazione volontari italiani del sangue.  

 

 

 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 maggio 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 maggio - 06:01

Sarà una camminata che partirà da piazza della Mostra e terminerà in piazza della Portela. Franco Dapor dell'associazione Rinascita di Torre Vanga: "Invitiamo tutti i cittadini a partecipare. Chiediamo alle istituzioni maggiore costanza nei controlli" 

21 maggio - 11:22

Lorenzo Conci l'ha definito "leone da tastiera" in un post che commentava la conferma della condanna di Rizzi per le pesanti parole usate dall'animalista nel giorno della morte di Diego Moltrer. Querela anche per due utenti che hanno commentato il post

21 maggio - 11:24

Doppio diario, dalla Francia e dal Sud Italia. In un caso direzione Bardonecchia dopo aver attraversato l’umanità che, cercando di non far rumore,  nei camion e nei boschi e sotto i ponti cerca un'opportunità. Nell'altro, direzione Lecce, tra gli operatori dello Sprar di Campi Salentina

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato