Contenuto sponsorizzato
Reclutavano ragazze nigeriane per falsi lavori poi le costringevano a prostituirsi

La polizia di Trento ha arrestato quattro persone di nazionalità nigeriana 

Pubblicato il - 12 settembre 2017 - 09:05

TRENTO. Sono quattro le persone nigeriane che la polizia di Stato di Trento ha arrestato per tratta di esseri umani finalizzata allo sfruttamento della prostituzione, riduzione in schiavitù e immigrazione clandestina.

 

Le vittime sono state ragazze tra i 20 ed i 30 anni che venivano reclutate in Nigeria con la falsa promessa di un lavoro in Europa e sottoposte a rito Voodoo, in modo che fossero vincolate al pagamento del debito di circa 30 mila euro che avevano accumulato per raggiunger l'Italia

 

Le donne arrivavano in Italia tramite delle imbarcazioni e venivano condotte in centri di accoglienza. Uscite da questi centri erano sotto controllo di un'organizzazione criminale.

 

---Notizia in aggiornamento ---

 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.25 del 18 Novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Guarda le edizioni precedenti
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 18:25

Il quotidiano di Sallusti dedica un articolo a questa pagina Facebook che da più di un anno pubblica frasi contro il Natale condite da citazioni di cartoni Disney, frasi del Principe di Bel Air ed eventi tipo quello del 25 dicembre titolato "Niente". Leggere per credere (ps poi ci sono cascati anche altre testate)

18 novembre - 19:22

La forza politica si avvicina ai territori e cerca di sfruttare le esperienze maturate nelle amministrazioni locali: "Siamo un vero partito territoriale e autonomista". Il coordinamento sarà guidato da Fabio Dalledonne. Presenti come ospiti Oss Emer, Negriolli e Stenico

18 novembre - 16:57

Il sindaco Nicolussi: "Serve perché tutti i turisti, tutte le persone che passano da qui si accorgano che in questi posti ci abita una comunità con una sua propria lingua, una lingua che esisteva già quando Dante Alighieri scriveva la sua Commedia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato