Contenuto sponsorizzato
Tragedia in Val Rendena, cacciatore ucciso dallo sparo di un amico

E' accaduto ieri sera attorno alle 20. Dai primi rilievi tutto lascia supporre che sia stato un tragico incidente

Una foto del luogo dell'incidente tratta da http://trentinogpstracks.blogspot.it
Pubblicato il - 12 settembre 2017 - 07:48

PORTE DI RENDENA. Michele Penasa di 70 anni è morto ieri sera dopo essere stato colpito da un colpo partito dal fucile di un amico durante una battuta di caccia nella zona di malga Calvera in Val Rendena. La vittima era un guardiacaccia in pensione ed era molto conosciuto.

 

Il tragico incidente è avvenuto attorno alle 20. Michele Penasa, assieme ad altri due amici, si trovava in prossimità di malga Calvera quando improvvisamente, per cause sulle quali stanno indagando i carabinieri di Riva del Garda, da uno dei fucili degli amici sarebbe partito un colpo che lo avrebbe ferito mortalmente la ventre.

 

Immediatamente è stato dato l’allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Vigo e i soccorsi sanitari arrivati con l’elisoccorso e trasportati poi nel luogo dell’incidente. Il personale sanitario ha cercato di rianimare Penasa ma purtroppo tutti i tentativi si sono rivelati vani.

 

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Riva del Garda per i quali è iniziato il lavoro di ricostruzione di quello che è successo. Dai primi rilievi tutto lascia supporre che sia stato un tragico incidente.   

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 13:10

Era nell'aria da mesi, ora è ufficiale. Aperto nel 2012 attraverso un protocollo che impegnava l'Itea (proprietaria dei locali) e Forum Trentino per la Pace (promotore dell'iniziativa), ha visto il succedersi di due diverse gestioni

23 settembre - 15:11

Tante le iniziative in campo tra eventi, divertimento e degustazioni. La pera protagonista della kermesse organizzata dalla Pro loco di Vattaro in sinergia con le realtà agricole e artigiane dell'Altipiano della Vigolana

23 settembre - 06:53

Nel secondo trimestre dell'anno, aprile-giugno, l'occupazione resta invariata. Bene trasporti e manifatturiero, giù 'servizi alle imprese e terziario avanzato'. Luca Rigotti, vice presidente della Camera di commercio: "Quadro generalmente favorevole, ma segnali contrastanti dalla domanda interna, meglio l'export. L'agricoltura darà risultati soddisfacenti"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato