Contenuto sponsorizzato

Fuori pericolo l'uva trentina, temperature elevate e tempesta non hanno compromesso i vigneti della Fondazione Mach

L'enologo: "Il caldo è stato sicuramente un po’ eccessivo mentre il maltempo ha colpito alcune aree anche con della grandine, ma in entrambi i casi i danni non sono stati gravi”

Di Margherita Girardi - 09 agosto 2017 - 18:51

TRENTO. L’uva è al sicuro. Caldo torrido e maltempo non sembrano aver creato danni ingenti ai vigneti della Fondazione Edmund Mach a San Michele all’Adige. La situazione è sotto controllo, servirà forse maggiore accortezza nella produzione, ma non ci sono segnali allarmanti.

 

“Il caldo è stato sicuramente un po’ eccessivo- spiega Enrico Paternoster, enologo e responsabile della cantina dell’azienda agricola - mentre il maltempo ha colpito alcune aree anche con della grandine, ma in entrambi i casi i danni non sono stati gravi”.

 

Questa è una fortuna, perché il caldo causa l’abbassamento dell’acido malico responsabile dell’acidità nello spumante e quindi di quella componente inconfondibile in questo particolare vino che è la freschezza: se questa venisse a mancare, si perderebbe una componente importante.

 

“In ogni caso è difficile parlare ora, quasi prematuro - continua Paternoster – si valuterà caso per caso come intervenire, ad esempio con una vendemmia tempestiva e molta attenzione alle varie fasi di produzione”. Non si vendemmierà però con eccessivo anticipo rispetto agli anni scorsi come il caldo delle ultime settimane potrebbe lasciar presagire. “Le ultime annate sono sempre state un po’ particolari rispetto ai tempi tradizionali, quindi non credo ci saranno grandi cambiamenti nella tempistica” conclude Paternoster.

 

In sostanza non sembrano esserci problemi che non possano essere risolti con la giusta attenzione. Nessuna preoccupazione dunque per gli appassionati, lo spumante è salvo.  

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 giugno 2016
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 giugno - 18:50

Cocciuti, fermi sulle loro posizioni, il governatore e il sindaco di Rovereto rischiano di far vincere la Lega e il centrodestra. Il primo vuole a tutti i costi rimanere a capo della Giunta, il secondo spera che un quarto polo possa imporsi come 'novità'. Ma il rischio è di far vincere quelli che entrambi giudicano avversari: "I populisti"

23 giugno - 12:52

La redazione de ilDolomiti.it non condivide affatto le parole del candidato di Agire Robbi e sta con il direttore del Tg La7 Mentana che dice: "In un Paese democratico non esiste che la scorta sia considerata un benefit. Non è un'auto blu o un autista: viene data a chi rischia seriamente perché la criminalità organizzata gliel'ha giurata"

23 giugno - 17:48

E' successo lungo la strada statale 50 per San Martino di Castrozza. Il centauro è stato trasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato