Contenuto sponsorizzato

All'Oktoberfest a Monaco con Flixbus. Partenze da Trento e Rovereto

A Trento gli autobus verdi partono dalla fermata di Lungadige Monte Grappa, nelle vicinanze della Stazione FS. Ma sono disponibili corse dirette anche da Rovereto, con partenza dalla fermata di Piazzale Orsi

Pubblicato il - 22 settembre 2017 - 10:14

TRENTO. La possibilità di raggiungere l'Oktoberfest a Monaco di Baviera da Trento e Rovereto con FlixBus. Questo il nuovo servizio che sarà offerto per la kermesse della birra più famosa del mondo.

 

Quest'anno FlixBus si offre come soluzione ideale per raggiungere da Trento il capoluogo bavarese, collegato cinque volte al giorno a costi contenuti, con comfort quali Wi-Fi gratuito, prese di corrente e toilette e la possibilità di viaggiare di notte e tornare in giornata per risparmiare ulteriormente.

 

Chi partirà per Monaco arriverà inoltre con la massima facilità a Theresienwiese, l’area che da più di duecento anni ospita l’Oktoberfest, situata a soli dieci minuti a piedi dalla Stazione Centrale, e potrà così raggiungere i festeggiamenti in tempo record.

 

A Trento gli autobus verdi partono dalla fermata di Lungadige Monte Grappa, nelle vicinanze della Stazione FS. Ma sono disponibili corse dirette anche da Rovereto, con partenza dalla fermata di Piazzale Orsi. Tutti i collegamenti sono prenotabili sul sito www.flixbus.it, tramite l’app FlixBus gratuita e in agenzia viaggi, oltre che direttamente dall’autista alla partenza, a prezzo pieno e secondo disponibilità.

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 Dicembre 2017
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Guarda le edizioni precedenti
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 dicembre - 06:48

Rossi parla del Trentino che per 5 anni ha governato, descrivendolo così: "Un Trentino orgoglioso della sua specialità, un Trentino possibile perché sostenibile, capace di essere aperto al futuro, consapevole che l'identità non è un fatto statico ma in evoluzione continua"

15 dicembre - 19:01

Nessuna condanna per il giovane disabile trovato in possesso di 23 piante di cannabis. Usava la sostanza per curarsi ma fu denunciato. Oggi l'assoluzione per non aver commesso il fatto

15 dicembre - 19:02

L'uomo, secondo la trasmissione Pomeriggio 5 e la stampa veneta, si troverebbe in una casa di 3 piani pagata dalla diocesi. Immediata la smentita della Curia padovana

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato