Contenuto sponsorizzato
Il Trento vince, ma quanta fatica per fare gol contro un tenero Lumezzane. Pareggiano Dro Alto Garda e Levico Terme

Calcio. Il Trento conquista la prima vittoria stagionale. Il Dro Alto Garda soffre, ma pareggia contro il Lecco. Il Levico Terme pareggia contro il Caravaggio

Pubblicato il - 13 settembre 2017 - 19:12

TRENTO. Ecco i primi tre punti. Il diagonale mancino di Alessio Zecchinato regala al Trento la prima vittoria in campionato. Minimo sforzo, massimo risultato per la formazione di Roberto Vecchiato che supera 1-0 il Lumezzane in trasferta. Muovono la classifica anche Levico e Dro Alto Garda che pareggiano per 0-0 rispettivamente contro Caravaggio e Lecco.

 

Il Trento si affida al 4-3-3 con Duravia e Paoli alle spalle di Lella. La linea difensiva è composta da Toscano, Diop, Calcagnotto e Badja. Furlan, Bacher e Appiah agiscono invece a centrocampo. Il Lumezzane si presenta invece imbottito di under.

 

Gli spalti, complice un mercoledì pomeriggio feriale, sono praticamente deserti, ma il Trento prova a partire forte e dopo un minuto confeziona la prima occasione: la conclusione di Furlan da fuori area si perde però di poco sopra la traversa. 

 

I gialloblu mantengono il pallino del gioco e si fanno notare soprattutto sulle corsie esterne, ma Romeda è sempre attento e risponde presente sul traversone rasoterra di Appiah, così come sui tentativi di LellaPaoli.

 

Al 19' si vede il Lumezzane, la ripartenza degli ospiti è fulminea e Lazzarin supera Cuoco con un pallonetto e insacca. La rete però viene annullata per fuorigioco.

 

Il Trento torna a spingere forte: Furlan e Lella si rendono ancora pericolosi, ma l'estremo difensore ospite si oppone ancora e le squadre vanno al riposo sullo 0-0.

 

Nella seconda frazione i gialloblu sono costantemente nella metà campo avversaria e presta il fianco alle ripartenze avversarie, come all'ora di gioco, quando Spanò si spende in un coast to coast dalla propria area che lo porta a tu per tu con Cuoco, bravissimo a sbarrare la strada in uscita all'attaccante rossoblù.

 

E' però una parentesi e ancora Lella si rende pericoloso, ma è ancora una volta impreciso e la conclusione si spegne fuori di poco. Il forcing trentino sortisce finalmente effetto al 73': lancio dalla mediana di Bertaso per l'attaccante veneto Alessio Zecchinato che in controbalzo insacca a fil di palo.

 

Il Trento prova a chiudere l'incontro, Lella scappa in contropiede e cerca di sorprendere Romeda, ancora una volta senza fortuna. E' l'ultima occasione della gara: il Trento vince 1 a 0 e conquista i primi tre punti della stagione. Domenica al Briamasco arrivano i bergamaschi del Ciserano.

 

Un ordinato e determinato Levico Terme strappa invece un punto contro il quotato Caravaggio. La squadra di Stefano Manfioletti mette a segno il primo punto in stagione e ferma la corsa dei bergamaschi, vincenti nelle prime due uscite stagionali. Nel prossimo turno i termali ospiteranno il Lumezzane. 

 

Il Dro Alto Garda soffre in casa contro il Lecco, ma si porta a quattro punti in classifica. Gli ospiti fanno registrare nel corso del match una certa supremazia a livello territoriale, ma faticano a creare reali pericoli alla porta dei gialloverdi. 

 

Il Lecco si vede inoltre annullare una rete a Fabio Cristofoli, mentre nel finale Davide Castagna si divora un'occasione. Finisce 0-0.

 

CLASSIFICA 

Pontisola 7

Caravaggio 7

Pergolettese 6

Virtus Bergamo 6

Aurora Pro Patria 4

Rezzato 4

Ciserano 4

Bustese 4

Darfo Boario 4

DRO ALTO GARDA 4

Romanese 3

Scanzorosciate 3

Crema 3

Ciliverghe Mazzano 3

Lecco 3 

TRENTO 3

LEVICO TERME 1

Grumellese 0

Lumezzane 0

 

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 Novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Guarda le edizioni precedenti
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 novembre - 18:54

Il progetto è portato avanti dalla start up Green Code di Rovereto. Bloccando l'ormone della maturazione si allungherà la vita del frutto fino al 50%

23 novembre - 19:21
Le zone italiane più vocate al vino registrano un produttore/imbottigliatore mediamente ogni 8 ettari. In Trentino la media si attesta intorno a 1 ogni 70 ettari, mentre i 'cugini' altoatesini ne hanno 1 ogni 30, nonostante gli ettari vitati siano 5 mila. Il Consorzio: "Serve una riflessione condivisa sull'identità della nostra realtà"
23 novembre - 12:40

Dopo il successo dell'anno scorso gli appuntamenti ritornano in città.L’evento prende spunto dall'inserimento del capoluogo nella classifica delle prime dieci smart cities al mondo secondo l’IEEE ranking. Un progetto che nasce dalla collaborazione tra Comune e Provincia, Fbk e Università e Consorzio dei Comuni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato