Contenuto sponsorizzato

Troppi cervi, scatta la regolamentazione per prevenire danni all’attività agricola

Sono troppi i cervi al parco nazionale dello Stelvio e lunedì 15 ottobre inizia il prelievo selettivo. L'obiettivo dei prelievi è quello di ridurre la densità della popolazione dei cervi per ricomporre gli equilibri ecologici e prevenire l’impatto sull’attività agricola e sulla rinnovazione del bosco

Pubblicato il - 12 ottobre 2018 - 11:35

BOLZANO. La popolazione di cervi nel parco dello Stelvio è eccessivamente numerosa e deve essere regolata. Così prende il via lunedì 15 ottobre il periodo di prelievo, operazioni che si concludono il prossimo 16 dicembre

 

"Per ottenere la riduzione della popolazione di cervi - spiega Hanspeter Gunsch, direttore dell'Ufficio provinciale Parco nazionale dello Stelvio - è necessario il prelievo selettivo regolamentato, reso possibile con il programma quinquennale”.

 

Questo provvedimento riguarda le unità di gestione Media Venosta-Martello e Gomagoi-Tubre e questi prelievi avvengono in base alle indicazioni dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale Ispra che approva ogni anno il programma.

 

L'obiettivo dei prelievi è quello di ridurre la densità della popolazione dei cervi per ricomporre gli equilibri ecologici e prevenire l’impatto sull’attività agricola e sulla rinnovazione del bosco.

 

L’attività di prelievo è indicata nel piano quinquennale 2017-2021 di conservazione e gestione del cervo nel settore altoatesino del parco, approvato da una commissione di esperti e nell’ottobre 2017.

 

L'organizzazione e il coordinamento dell'azione di prelievo anche per questo periodo di prelievo spetta all’Ufficio provinciale parco nazionale dello Stelvio in collaborazione con specialisti appositamente formati.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.10 del 17 Novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 novembre - 19:09

Durante l'incontro sono stati discussi diversi temi a partire dal Prg, la riqualificazione dell'ex Atesina e dell'ex Lettere fino ad arrivare alla futura riforma dei servizi per gli anziani. Il sindaco Andreatta: "Sono temi importanti non solo dal punto di vista amministrativo ma anche politico"

17 novembre - 19:29

L'agenzia chiama i carabinieri che spiegano al giovane del Mali che deve contattare la ditta di trasporti e lo convincono a desistere dalla sua azione

17 novembre - 17:29

L'appello di Viviana, nata a Rovereto 45 anni fa, sta diventando virale: ''Mi madre era nata a Bolzano. Io non ho mai saputo il nome del mio vero padre, né alcun tipo di informazione su di lui. Ho chiesto a chiunque, ma nessuno sembra conoscere la verità''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato