Contenuto sponsorizzato

Lotta alla cimice asiatica, dall'Europa più risorse per i produttori agricoli danneggiati

La Provincia di Trento ha approvato una delibera a firma dell'assessora Giulia Zanotelli con cui si fissano i criteri per l'affidamento di risorse ai produttori agricoli danneggiati dalla piaga della cimice asiatica

Pubblicato il - 25 giugno 2020 - 19:04

TRENTO. Più risorse per gli agricoltori colpiti dalla piaga della cimice asiatica. A deciderlo è stata la Provincia di Trento, con una delibera predisposta dall'assessora Giulia Zanotelli, dopo che da Bruxelles sono arrivati corposi fondi destinati proprio a sostenere coloro che vengono danneggiati da questo parassita, su cui in Trentino e non solo si è cominciato da questa estate a “rispondere” liberando in natura il suo “acerrimo nemico”, la vespa samurai.

 

Al fine di far fronte ai danni causati alle colture, dunque, il regolamento di esecuzione dell'Unione Europea 2020/465 del 30 marzo 2020 ha introdotto su sollecitazione dei territori interessati la possibilità di attivare all'interno dei propri piani operativi misure per ovviare alle “malefatte” della cimice asiatica. Cinque saranno le regioni italiane interessate, tra cui anche, appunto, il Trentino-Alto Adige.

 

Per il solo 2020 l'Unione europea ha messo a disposizione maggiori risorse, per tale fine, pari allo 0,4% del valore della produzione commercializzata dall'organizzazione dei produttori. Tra le misure di interesse, in particolare, c'è la possibilità di costituire un fondo di mutualizzazione volto a compensare le perdite di reddito (quando superiore al 20%) dei produttori aderenti all'OP conseguenti appunto ai danni arrecati alla produzione ortofrutticola dalla cimice marmorata asiatica.

 

Con questo provvedimento, dunque, si definiscono i criteri di riferimento che le Op/Oap interessate devono seguire per la costituzione e gestione del fondo di mutualizzazione.

 

Per attuare il regolamento europeo, il Ministero dell Politiche agricole, alimentari e forestali ha dato facoltà alle Regioni e alle Province autonome di adottare delle proprie disposizioni attuative tenendo conto delle peculiarità e delle esigenze specifiche di ciascun territorio. La Giunta provinciale trentina, con una delibera promossa dall'assessora competente, ha così definito i criteri di riferimento che le organizzazioni di produttori interessate devono seguire per la costituzione e la gestione del fondo.

 

Il provvedimento fissa i costi ammissibili con importi aggiornati ed estendibili a colture in pieno campo oltre che a quelle in serra, e consentirà alle organizzazioni di produttori di adottare gli adempimenti necessari per costituire e poi gestire il fondo di mutualizzazione in tempo utile all'eventuale presenza della cimice sulle produzioni, in particolare melicole.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 agosto - 15:59

La comunità di frati francescani è presente nel paese dal 1685, quando occuparono l’antico podere un tempo appartenuto ai Conti del Tirolo. All'origine di questa scelta c'è la carenza di vocazioni. Don Albino ha scritto una lettera dove spiega la situazione e auspica che non ci siano interventi speculativi sulla struttura

04 agosto - 12:47

Nessuno ha rubato il campo da calcio a nessuno (l'evento è stato autorizzato dal Comune e dalla società sportiva), nessuno ha sgozzato animali sul campo da gioco, tutti hanno rispettato le norme anti-Covid e anche di più (compresi i bambini). Youness Et Tahiri, 22enne del posto, nato in Italia da genitori marocchini, ci racconta cosa è successo dalle 7 del mattino alle 9 di venerdì scorso (rispondendo agli insulti di chi ha commentato sotto il post della candidata sindaca)

04 agosto - 15:03

E' successo alle 10 di questa mattina, dopo aver capito che in cassa non era presente denaro, l'uomo è uscito dalla banca per poi allontanarsi a piedi verso il centro della città

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato