Contenuto sponsorizzato

La mail art sbarca a Trento. Le cartoline raccontano storie curiose al The social stone

La mail art, arte postale, viene curata ed esposta da Renata di Palma (da anni curatrice del progetto) e Paola Toffolon, artista veneta. Ma cos’è la mail art? L’arte postale è un movimento artistico che distribuisce le opere per posta
Dal blog di Alda Baglioni - 13 marzo 2019 - 18:23

Un progetto internazionale a Trento. La mail art, arte postale, viene curata ed esposta da Renata di Palma (da anni curatrice del progetto) e Paola Toffolon, artista veneta. La mostra di arte postale e di alcuni libri di artista, si terrà al “The Social Stone”, in via Gorizia 18 (zona Bolghera), sabato 16 marzo 17.30, fino al 20 aprile.

 

Il tema: “La vita è quel che ti accade mentre sei impegnato a fare altri progetti”. Verso tratto da una canzone di John Lennon, “Beautiful boy”.

 

Ma cos’è la mail art? L’arte postale è un movimento artistico che distribuisce le opere per posta. Le cartoline vengono inviate da tutto il mondo. 

 

Una ricerca artistica planetaria all’insegna della libertà e della creatività. Ma la mail art viene uccisa dall’arrivo della posta elettronica o la manualità del fare non finirà mai? Una conferma: la notevole affluenza di opere spedite.

 

Al di fuori dell’arte ufficiale il circuito viene mosso da migliaia di menti che fanno ricerca per fare Arte. Tante storie curiose chiuse in una cartolina, divertono e coinvolgono.

 

Tutte le opere vengono esposte, senza selezione. Il rito di inviare cartoline, icona di un passato, recente, è un mezzo per trasmettere un messaggio di amicizia che supera le distanze geografiche ed anche ideologiche. Uno scambio di idee dove l’Arte si misura con se stessa.

Potrebbe interessarti anche
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 marzo 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 marzo - 18:41

Il presidente della Provincia rincara la dose dopo quanto accaduto ieri sera e annuncia segnalazioni per chi è entrato dalle porte laterali. Porte che erano aperte per un incontro pubblico con cittadinanza invitata. La ricostruzione delle associazioni che hanno protestato: ''Il gesto finale di Bisesti è stato un gesto gravissimo e pericoloso, fascista nei significati come nella pratica''

23 marzo - 13:21

Dopo i manifesti per i ''100 anni di Giovinezza'' apparsi ieri oggi è stato attaccato questo striscione sul Lung'Adige. Rigurgiti di fascismo in un clima sempre più avvelenato con anche i trentini (un tempo coesi e forti della propria autonomia) ormai divisi tra un ''noi'' e un ''loro'' sempre più distanti

23 marzo - 17:10

Il motore di ricerca Lyst ha stilato una classifica delle firme più cercate tra i vari siti di alta moda e quelli di e-commerce. Alla fine gli uomini spendono in media più delle donne ma entrambi cercano prima di tutto le sneaker

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato