Contenuto sponsorizzato

L'irrimediabile gioia di Pippo Delbono profuma di primavera

Per “Altre Tendenze” - rassegna del Centro culturale Santa Chiara - “La gioia” è in calendario il prossimo 12 marzo, al teatro Sociale. Musica curata da Antoine Bataille, Nicola Toscano, Pippo Delbono e autori vari
Dal blog di Alda Baglioni - 11 marzo 2019 - 13:26

Che gioia, Pippo Delbono è tornato. Lo spettacolo è proprio “La gioia”, un sentimento che contrasta con quanto accaduto al suo mentore, attore principale.

 

L’1 febbraio scorso Bobò, ottantadue anni, sordomuto, analfabeta, protagonista assoluto delle opere realizzate da Pippo, se ne è andato. Dal 1995, Bobò viveva e lavorava con Pippo. Vincenzo Cannavacciuolo, in arte Bobò, nato in provincia di Caserta, viene rinchiuso nel manicomio di Aversa. E’ microcefalo.

 

Delbono, durante un corso sul teatro proprio nel manicomio, lo conosce ed è subito feeling. Non si lasceranno più. Lui incarna più di ogni altro la verità del gesto di un attore. Bobò verrà nominato Cavaliere delle Arti a Parigi e cittadino onorario ad Aversa. A Trento la compagnia di Delbono è di casa.

 

Nel 2016, per esempio, con “Vangelo”, Pippo lavora tra autobiografia e storia, tra personale e pubblico per indagare sulla forza sonora della parola. Il vuoto lasciato da Bobò, darà spazio con “La gioia”, alla magia del circo ed all’esplosione floreale curata  da Pippo con Thierry Boutemy, artista dei fiori.

 

I sentimenti più estremi corrono tra parole, colori, profumi, danze, personaggi fantastici, eccessivi, felliniani e fiori, per esprimere la ricerca della gioia di vivere. Storie di attori/performers che coinvolgono il pubblico, attivo protagonista e parte di una comune ricerca.

 

Un viaggio senza fine, per conoscere, conoscersi e condividere l’entusiasmo e l’angoscia. L’artista, con la semplicità del gesto e con le parole che scavano dentro di noi, come uno sciamano,  libera le anime perse. “Siamo in tournée con La gioia senza Bobò. E’ una gioia piena di dolore ma Bobò sarà dentro di noi. Lo porteremo dentro per sempre” sottolinea Pippo Delbono.

 

Per “Altre Tendenze” - rassegna del Centro culturale Santa Chiara - “La gioia” è in calendario il prossimo 12 marzo, al teatro Sociale. Musica curata da Antoine Bataille, Nicola Toscano, Pippo Delbono e autori vari. Produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione - Teatro Nazionale.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 maggio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 maggio - 21:02

Il professore a Rovereto per il primo Cda che ha nominato Silvio Cattani alla vicepresidenza. L'annuncio: ''Dal 6 giugno la mia collezione a Caldes''. Poi: ''Riqualificazione? Ho già sentito Botta. E vorrei aprire la caffetteria entro ottobre. Lavoro, basta precari". Offerta di pace ad Alex Marini: ''Se lascia perdere le querele lo invito a cena''

22 maggio - 18:18

L'onorevole, tirata in ballo nel profilo Twitter da Ivan Cristoforetti, braccio destro dell'assessore Spinelli, replica: "Chi ricopre una carica istituzionale o chi lavora all’interno delle Istituzioni debba usare toni di decoro e rispetto verso quelle stesse Istituzioni, siano locali o statali, che sono garanzia di tutela dei cittadini"

22 maggio - 12:24

Laureata in Lingue e letterature straniere moderne e attualmente insegnante inglese al liceo linguistico e scientifico di Pozza di Fassa, già Procuradora del Comun general de Fascia, la candidata per il centrosinistra corre nel collegio della Valsugana per un posto alla Camera 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato