Carmine Ragozzino

Giornalista che ha lavorato per Alto Adige, Gazzettino e Trentino

Anni 64. Giornalista di peso, nel senso della bilancia. Ha lavorato ai quotidiani Alto Adige, Gazzettino, Trentino fino al 2014. Interesse principale: l’Inter (uno stato d’animo, una lezione di vita perché insegna a non illudersi mai). Interesse secondario, (ma va là), la cultura. Più praticata che teorizzata tra Consiglio di amministrazione del Centro Santa Chiara e del Coordinamento Teatrale Trentino. Errori: la politica, (fu consigliere comunale), perché non c’è più politica ma se mai ci fosse fatemi sapere.

Cronaca
24 Maggio 2020 - 21:05

Stavolta è meglio crederci. Credere a quelli che giurano che la morte è un tuffo nella luce.

Cultura
22 Maggio 2020 - 15:05

L’errore ci dona semplicemente l’opportunità di diventare più intelligenti”. Lo diceva Henry Ford.

Cultura
21 Maggio 2020 - 20:05

Chissà se lor signori conoscono il latino delle locuzioni. Se conoscono il detto “mors tua vita mea”. Se ne conoscono il disdicevole significato. Probabile che sì.

Società
18 Maggio 2020 - 16:05

Ma perché insistere a chiamarlo “esame di maturità”? Già prima della pandemia questa definizione, ad alto tasso di paternalismo, strideva come e più di un disco dei freni quando ul

Cultura
15 Maggio 2020 - 17:05

Rimarrai nella nostra storia, ispiratore di visioni, testimone di Vita. Dentro il limite, oltre il limite. Dentro la musica, oltre la musica. Buon viaggio”.

Politica
14 Maggio 2020 - 16:05

Almeno quest’anno- almeno un anno sui cinque di legislatural’assessore “Bisesti-le” avrebbe dovuto materializzarsi. Glielo impone il cognome.

Economia
12 Maggio 2020 - 21:05

Un assessore comunale si aggira per città. Armeggia con la corda metrica. Lo vedi – lo vedono – calcolare: lunghezze e larghezze.

Società
12 Maggio 2020 - 09:05

Mi rosicava un dubbio. Ora non più. D’improvviso tutto è chiaro. Tutto è certo. Adesso so che Vittorio Sgarbi è “uno e bino”. Ha un doppio.

Cultura
09 Maggio 2020 - 12:05

TRENTO. Rispettoso. “I fedeli hanno diritto al culto, alle messe. Non discuto il via libera che il Governo ha decretato ieri”. Rispettoso sì, ma perplesso.

Pagine