Idil Boscia

Mammaprof narratrice di sguardi

Un nome africano da genitori italiani. Un cognome che in tanti hanno immaginato straniero. Già questo racconta qualcosa di me e del mio sguardo. Uno sguardo che tenta di scrutare ed attraversare, di esplorare e condividere. 
Amo il sole siciliano e le montagne del Trentino, la brezza e la calma. Amo le sfide della società, della famiglia e della scuola. Amo imparare dai miei alunni e dai miei figli. Amo raccontare frammenti di vita e tutto ciò che lascia un segno.

Società
18 Dicembre 2019 - 10:12

Cari signori e signore di Sondrio, mi rivolgo a voi, che non avete avuto pietà.

 

Pagine