Contenuto sponsorizzato

Dimissioni motivate dalla cooperativa Sant'Orsola

La preannunciata volontà di qualche associato di interrompere il rapporto di fiducia ha portato l'azienda ad indire due assemblee
Dal blog di Sergio Ferrari - 03 ottobre 2018 - 17:55

La ritrosia dei produttori di fragole e piccoli frutti soci della cooperativa Sant’Orsola a prenotare piante per la stagione 2019 e la preannunciata volontà di qualche associato di interrompere il rapporto di fiducia hanno indotto la dirigenza ad indire due assemblee estemporanee.

 

Mancando un resoconto degli incontri, contrariamente a quanto succedeva in passato, l’unica fonte informativa è rappresentata da qualche socio che non accetta il clima di soggezione imposto dai vertici della cooperativa.

 

Significativa la frase pronunciata nella riunione che si è svolta a Pergine: "Voi siete dipendenti, non soci". Altrettanto rivelatrice è la testimonianza che a Pergine hanno preso la parola solo tre soci.

 

Nella riunione che si è svolta a Telve nella Bassa Valsugana non ci sono stati interventi. A proposito di dimissioni, sono poche quelle presentate con lettera raccomandata entro il 30 settembre. Potranno essere di più le dimissioni di fatto da parte di soci che decideranno di abbandonare la produzione a partire dalla stagione 2019.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 05:01

Andrea Mazzarese, segretario regionale Sinappe, lancia l'allarme: "Gli agenti di polizia penitenziaria costretti a lavorare con l'illuminazione di un faretto che ci è stato lasciato provvisoriamente dai vigili del fuoco e in cinque sezioni manca anche la videosorveglianza"

20 gennaio - 18:54

Il governatore in vista ad Ala attacca la precedente amministrazione provinciale: "Sono stati inconcludenti. Qui ognuno deve prendersi le proprie responsabilità, noi ci prenderemo le nostre, ma i cittadini non possono correre simili rischi"

20 gennaio - 16:00

L'assessora preoccupata dal fatto che nel 2017 gli aborti in Trentino sono stati 703 mentre nel 2016 erano stati 684. Una minima crescita su base annuale che, ovviamente, ai fini statistici non ha valore mentre il dato resta comunque il secondo più basso di sempre. Nel 2007 erano quasi 1.300

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato