Contenuto sponsorizzato

Gli spumanti Ferrari sono la star alla Triennale di Milano ma tutto il Trento Doc è in crescita

Il successo alla Triennale è l’epilogo di una prima conquista che risale al 1906, quando Giulio Ferrari precursore della spumantistica trentina classica  vinse la prima medaglia d’oro internazionale con il suo Imperial Brut
Dal blog di Sergio Ferrari - 10 marzo 2019 - 21:26

In occasione della 22° edizione della Triennale di Milano inaugurata il 28 febbraio le Cantine Ferrari Spumante hanno confermato con la messa a disposizione dei due migliori prodotti Maximum Brut e Maximum Rosè degustati dai partecipanti alla cerimonia la supremazia già conquistata in occasione dell’Expò 2015.

 

L’eccellenza qualitativa è fuori discussione. Si tratta di una preferenza conquistata con una paziente strategia promozionale portata avanti con continuità.

 

Il successo alla Triennale è l’epilogo di una prima conquista che risale al 1906, quando Giulio Ferrari precursore della spumantistica trentina classica  vinse la prima medaglia d’oro internazionale con il suo Imperial Brut.

 

Le oltre 50 ditte che producono Trentodoc rimangono a fare da sfondo, seppure con onore, di un comparto in continua crescita. Il distacco evidente tra grandi e piccoli produttori non si verifica in Franciacorta

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 maggio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 maggio - 21:02

Il professore a Rovereto per il primo Cda che ha nominato Silvio Cattani alla vicepresidenza. L'annuncio: ''Dal 6 giugno la mia collezione a Caldes''. Poi: ''Riqualificazione? Ho già sentito Botta. E vorrei aprire la caffetteria entro ottobre. Lavoro, basta precari". Offerta di pace ad Alex Marini: ''Se lascia perdere le querele lo invito a cena''

22 maggio - 18:18

L'onorevole, tirata in ballo nel profilo Twitter da Ivan Cristoforetti, braccio destro dell'assessore Spinelli, replica: "Chi ricopre una carica istituzionale o chi lavora all’interno delle Istituzioni debba usare toni di decoro e rispetto verso quelle stesse Istituzioni, siano locali o statali, che sono garanzia di tutela dei cittadini"

22 maggio - 12:24

Laureata in Lingue e letterature straniere moderne e attualmente insegnante inglese al liceo linguistico e scientifico di Pozza di Fassa, già Procuradora del Comun general de Fascia, la candidata per il centrosinistra corre nel collegio della Valsugana per un posto alla Camera 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato