Contenuto sponsorizzato

Black out a Trento Nord, i pompieri liberano diverse persone intrappolate negli ascensori

L'allarme è scattato intorno alle 14, quando il custode del Dipartimento istruzione e cultura in via Gilli ha avvertito un scoppio, un forte rumore, e la centralina elettrica che salta

Pubblicato il - 13 aprile 2019 - 15:04

TRENTO. Black out a Trento nord nella zona di Centochiavi. Sono diverse le segnalazioni che sono arrivate anche a ildolomiti.it, l'area interessata riguarda in particolare via Guardini e via Gilli.

 

L'allarme è scattato intorno alle 14, quando il custode del Dipartimento istruzione e cultura in via Gilli ha avvertito un scoppio, un forte rumore, e la centralina elettrica che salta.

 

Da più di mezz'ora, infatti, molte abitazioni e attività commerciali che si trovano nella zona a nord della città sono senza energia elettrica, mentre sono rimasti bloccati anche gli ascensori. 

 

In particolare si è reso necessario l'intervento per liberare le persone intrappolate in quattro ascensori

 

Tempestivo l'intervento dei vigili del fuoco permanenti di Trento che sono riusciti a sbloccare le porte e portare fuori i residenti rimasti chiusi nell'ascensore. 

 

Nel frattempo sono all'opera pompieri e tecnici per riparare il guasto e riportare tutto alla normalità.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 giugno 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 giugno - 06:01

I requisiti per la captivazione dell'orso ci sarebbero in quanto viene considerato problematico e troppo confidente. Anche i numeri ci sarebbero per procedere, ma a mancare per l'ok alcune criticità legate a formazione, informazione e prevenzione. Quelle serate che organizzava il centrosinistra nei territori erano propedeutiche anche per adempiere al piano Pacobace

26 giugno - 22:13

Dopo una mattinata dedicata alle celebrazioni in onore di San Vigilio, la Disfida regala ancora un grande spettacolo prima dei fuochi d'artificio a chiudere la kermesse numero trentasei

26 giugno - 21:03

Dal Comune all'Apt, da Trentino Marketing alla Provincia, c'è grande amarezza per il passo indietro dei giallorossi a 72 ore dal raduno. Si valutano quali clausole dell'accordo salvare, ma le penali si aggirano intorno ai 400 mila euro, cioè il costo del ritiro, che sarebbe stato quattro volte tanto rispetto a due anni fa 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato