Contenuto sponsorizzato

Dopo aver tamponato un'auto, sbanda, sale sulla rampa e si cappotta, traffico in tilt

L'incidente è avvenuto poco prima delle 9 tra Moena e Soraga. Sul posto ambulanza, vigili del fuoco di zona e polizia locale della Val di Fassa

Pubblicato il - 14 febbraio 2019 - 11:37

MOENA. Un'auto è finita ruote all'aria lungo la strada delle Dolomiti. L'incidente è avvenuto poco prima delle 9 in Val di Fassa.

 

Il conducente di un'auto, con a bordo un passeggero, stava guidando da Moena verso Soraga, quando a causa di un po' di coda ha rallentato.

 

Il guidatore e di un veicolo subito dietro non si è accorto della situazione e quindi ha finito per tamponare il mezzo ormai fermo lungo la strada.

 

Un urto leggero, ma il conducente dell'auto, dopo il tamponamento, ha perso il controllo del mezzo per sbandare verso destra, salire sulla rampa a bordo carreggiata e cappottarsi.

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di zona e polizia locale della Val di Fassa per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico. 

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale medico si è preso cura del ferito. 

 

Fortunatamente solo tanta paura e qualche botta, ma il conducente dell'auto non è in pericolo di vita, anche se è stato trasportato all'ospedale di Cavalese per accertamenti e approfondimenti.

 

Disagi alla viabilità, la carreggiata è stata chiusa per permettere l'intervento dei soccorsi, la rimozione dell'auto e la pulizia della sede stradale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 agosto - 19:31

Ancora una volta vengono lanciati dati diversi rispetto alla realtà. Se si uniscono i numeri fin qui raggiunti al punto nascite nel mese di agosto, i parti sono stati 14, in linea rispetto al trend che si è delineato da quando ha riaperto. Futura: "I numeri dovrebbero chiamare a una riflessione, senza pregiudizi ideologici. Due sono i fattori cruciali: la salute e la sicurezza di partorienti e nascituri e la professionalità del personale sanitario"

23 agosto - 18:04

L'aggressione è avvenuta 4 di agosto. Il prorettore è stato vittima di una aggressione al termine della prima giornata di un congresso a Durban. E' stato portato al pronto soccorso e a distanza di circa due settimane è riuscito a ristabilirsi quasi completamente

23 agosto - 19:15

Ad accorgersi è stata la segretaria del Partito che ha deciso di postare su Facebook un messaggio per l'autore del furto. "Potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato