Contenuto sponsorizzato

E' morto Silvano Dusevich, il mondo del ciclismo piange un punto di riferimento

Imprenditore di lungo corso, Dusevich ha gestito per anni la Forti e Veloci, tra le più blasonate società sportive. Si è spento un pezzo di storia e un mecenate delle due ruote per il Trentino

Pubblicato il - 14 aprile 2019 - 19:48

TRENTO. Il mondo del ciclismo piange Silvano Dusevich, presidente del club ciclistico Forti e Veloci. Si è spento un pezzo di storia e un mecenate delle due ruote per il Trentino.

 

Imprenditore di lungo corso, Dusevich ha gestito per anni la Forti e Veloci, tra le più blasonate società sportive trentine. Era riuscito a superare periodi non brillanti per raggiungere grandi risultati.

 

La Forti e Veloci, fondata nel 1925, è un punto di riferimento per il Trentino e nel 1927 aveva lanciato il "Giro della Bolghera", la classicissima di primavera per il Trentino. 

 

La società rossoblù è stata poi forgiata intorno alla sua personalità, la Forti e Veloci negli anni si è distinta per i risultati, ma anche per le capacità tecniche e la volontà di trasmettere alle giovani generazioni i valori dello sport attraverso l'impegno e l'esempio dei vertici sportivi prima di tutto. 

 

Ha combattuto con grinta e tenacia, ma purtroppo Dusevich si è spento dopo una lunga malattia. Tanti i ragazzi, poi diventati uomini, così come molte persone che l'hanno conosciuto ricordano il suo sorriso e la sua grande disponibilità.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.32 del 19 Aprile
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 aprile - 18:59

Dopo l'interrogazione di Paolo Ghezzi in Provincia sui controlli in massa della polizia al Gatto Gordo, al Cafè de La Paix e all'Angolo dei 33 e la sua lettera, a il Dolomiti scrive l'ex presidente della Provincia: ''Ghezzi pone una questione tutt’altro che banale''

19 aprile - 21:41

E' successo intorno alle 20 sulla strada per Tenno. Sul posto i vigili del fuoco di Tenno, l'ambulanza, le forze dell'ordine e l'elicottero che ha portato via il giovane svenuto dopo l'incidente

19 aprile - 18:44

La segnalazione è arrivata alla pagina  Facebook Anfibi e Rettili del Trentino – Alto Adige/ Südtirol. Il serpente è stato trovato  ad Arco in un giardino privato confinante con un uliveto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato