Contenuto sponsorizzato

Giallo sul Garda, trovato agonizzante e con il volto insanguinato un 18enne. Indagano i carabinieri

E' successo ieri pomeriggio a Lonato del Garda a un ragazzo di Desenzano trovato in un rimessaggio barche in arresto cardiaco

Pubblicato il - 17 giugno 2019 - 12:09

LONATO DEL GARDA. E' giallo su quanto accaduto a un giovane 18enne trovato ieri pomeriggio agonizzante e in arresto cardiaco in un rimessaggio barche a Lonato del Garda. Sulle prime si era pensato a un incidente avvenuto mentre il giovane stava lavorando con le barche ma il mistero, poi, si è infittito.

 

Il giovane bresciano che abita a Desenzano, infatti, non sarebbe dipendente della struttura (che si trova allo ''Storic Lidorama'') ma sarebbe stato trovato a terra con il volto coperto di sangue proprio da chi stava lavorando in quel momento. E proprio loro hanno riferito che il giovane, comunque, era ben conosciuto e spesso frequentava il rimessaggio.

 

I carabinieri di Desenzano stanno indagando su quanto accaduto mentre il giovane già ieri, poco dopo essere stato trovato, è stato trasferito in elicottero all'ospedale Civile di Brescia dove resta ricoverato in gravissime condizioni. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti quella che il ragazzo sia entrato nella struttura per prendere in prestito un mezzo, forse una moto d'acqua, ma mentre stava cercando di spostarla qualcosa sarebbe andato storto.

 

Forse il malore e poi la botta al volto, forse il contrario. Quel che è certo è che il giovane è stato trovato agonizzante con il volto coperto di sangue e in arresto cardiaco. Chiamati i soccorsi è cominciata una corsa contro il tempo, prima per rianimarlo, e poi per ricoverarlo d'urgenza in ospedale.  

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 novembre - 05:01

“Bene, è arrivata una nuova pollastrella” , sono queste le parole che Hope (nome di fantasia per motivi di sicurezza) ha sentito la mattina che ha capito di essere stata venduta alla mafia nigeriana. Aveva appena 18 anni quando è successo. E' stata costretta a spogliarsi, a farsi valutare come un oggetto all'asta da Madame, colei che si occupa del business nigeriano. Poi è finita sulla strada

12 novembre - 08:02

Nelle prossime ore il limite nelle nevicate scenderà a 900 metri. Temperature in ulteriore calo a partire da questa sera e giovedì mattina sono probabili diffuse gelate  

12 novembre - 08:36

E' successo nelle prime prime ore di questa mattina nella zona di Roncone. Sul posto vigili del fuoco e polizia locale 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato