Contenuto sponsorizzato

IL VIDEO. Impressionate nuvola di polvere per uno smottamento a Mezzocorona

I vigili del fuoco sono stati allertati nelle prime ore di questo pomeriggio. Avvertito anche il sindaco e il geologo 

Pubblicato il - 20 gennaio 2019 - 15:24

MEZZOCORONA. I vigili del fuoco volontari di Mezzocorona sono intervenuti nelle prime ore di questo pomeriggio a verificare uno smottamento che si è verificato in località Maso Nuovo.

 

 

Alcuni sassi, di piccole dimensioni, si sono staccati dalla montagna e avrebbero investito in pieno una parte dei vigneti sottostanti. Lo smottamento ha provocato una nube di fumo visibile da diversa distanza.

 

Il posto non è nuovo a questo genere di smottamento. Già qualche settimana fa era stato segnalato un simile evento con sassi più grossi che, fortunatamente, in entrambi i casi, non hanno raggiunto la strada ma hanno investito solo i vigneti.

Dello smottamento è stato avvisato il geologo e il sindaco di Mezzocorona.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 agosto - 19:31

Ancora una volta vengono lanciati dati diversi rispetto alla realtà. Se si uniscono i numeri fin qui raggiunti al punto nascite nel mese di agosto, i parti sono stati 14, in linea rispetto al trend che si è delineato da quando ha riaperto. Futura: "I numeri dovrebbero chiamare a una riflessione, senza pregiudizi ideologici. Due sono i fattori cruciali: la salute e la sicurezza di partorienti e nascituri e la professionalità del personale sanitario"

23 agosto - 18:04

L'aggressione è avvenuta 4 di agosto. Il prorettore è stato vittima di una aggressione al termine della prima giornata di un congresso a Durban. E' stato portato al pronto soccorso e a distanza di circa due settimane è riuscito a ristabilirsi quasi completamente

23 agosto - 19:15

Ad accorgersi è stata la segretaria del Partito che ha deciso di postare su Facebook un messaggio per l'autore del furto. "Potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato