Contenuto sponsorizzato

Maxi sequestro di carni e salumi, tre aziende altoatesine coinvolte. Oltre 60 mila euro di prodotti confiscati

Nel corso del controllo sono emerse irregolarità legate alla tracciabilità dei prodotti. L'operazione durante la verifica della filiera della produzione dello speck Alto Adige IGP e prodotti carneici tipici

Pubblicato il - 12 marzo 2019 - 16:52

BOLZANO. Bresaola, speck, tranci di carne, salame, fesa e tanto altro. Sono tre le aziende dell'Alto Adige coinvolte nel maxi sequestro eseguito dai carabinieri del Reparto tutela agroalimentare carabinieri di Parma, in collaborazione con l'Arma territoriale e le Asl competenti.

 

L'operazione è stata condotta nell’ambito di una serie di pianificati controlli nel settore dei “marchi di qualità-zootecnia”, finalizzati alla verifica della filiera della produzione dello speck Alto Adige IGP e prodotti carneici tipici.

 

Si tratta di una operazione condotta in stretta sinergia tra l’Arma territoriale e i Reparti speciali della Benemerita, altamente qualificati e specializzati nella conduzione di attività di monitoraggio e verifica.

 

Nel corso del controllo sono emerse irregolarità legate alla tracciabilità dei prodotti.

 

Il sequestro ha riguardato 3.788 confezioni di Sudtiroler Speck Altoadige IGP, per 490 chilogrammi sprovvisti dell’indicazione obbligatoria del lotto di produzione. Oltre 6200 chilogrammi di tranci di carni e prodotti carnei lavorati, per un valore di 50 mila euro del tutto privi di rintracciabilità e, pertanto, avviati immediatamente a distruzione. Infine, 127 chilogrammi di salumi e insaccati misti (bresaola, pancetta speck, salame e fesa), per carenza degli elementi utili a stabilire l’effettiva provenienza.

 

Alle tre aziende sono state comminate sanzioni pari a 7 mila euro e il valore della carne sequestrata è di circa 60 mila euro.

Potrebbe interessarti
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 marzo 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 marzo - 18:41

Il presidente della Provincia rincara la dose dopo quanto accaduto ieri sera e annuncia segnalazioni per chi è entrato dalle porte laterali. Porte che erano aperte per un incontro pubblico con cittadinanza invitata. La ricostruzione delle associazioni che hanno protestato: ''Il gesto finale di Bisesti è stato un gesto gravissimo e pericoloso, fascista nei significati come nella pratica''

23 marzo - 13:21

Dopo i manifesti per i ''100 anni di Giovinezza'' apparsi ieri oggi è stato attaccato questo striscione sul Lung'Adige. Rigurgiti di fascismo in un clima sempre più avvelenato con anche i trentini (un tempo coesi e forti della propria autonomia) ormai divisi tra un ''noi'' e un ''loro'' sempre più distanti

23 marzo - 17:10

Il motore di ricerca Lyst ha stilato una classifica delle firme più cercate tra i vari siti di alta moda e quelli di e-commerce. Alla fine gli uomini spendono in media più delle donne ma entrambi cercano prima di tutto le sneaker

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato