Contenuto sponsorizzato

Rubata la targa alla sede del Partito Democratico: "Se è stato un nostro fan la prossima volta suoni e gli daremo anche una bandiera''

Ad accorgersi è stata la segretaria del Partito che ha deciso di postare su Facebook un messaggio per l'autore del furto. "Potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino"

Pubblicato il - 23 agosto 2019 - 19:15

TRENTO. “Se fosse stato un nostro fan poteva suonare e salire e magari avere anche una nostra bandiera”. Il Partito Democratico ha deciso di liquidare quasi con una battuta quello che è successo questa notte alla sede che si trova in via Garibaldi.

 

La targa che era stata messa qualche mese fa a seguito del trasferimento del partito nei nuovi uffici, infatti, nel corso della notte è stata rubata.

 

“Questa mattina – ha spiegato il Partito Democratico con un post su Facebook - con molto rammarico, abbiamo scoperto che qualcuno ha visto bene di riempire il suo tempo rubando la targa del Pd appesa fuori dalla nostra sede di via Garibaldi. Vogliamo dire ai responsabili che questo tipo di azioni li qualificano e che potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino”.

 

Infine l'ultimo messaggio. “Se invece è stato un nostro fan, la prossima volta lo invitiamo a suonare e salire, sarà sempre il benvenuto. E se lo desidera potrà avere anche la nostra bandiera”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 febbraio - 19:45

I sindacati Cgil, Cisl e Uil intervengono dopo i primi dati che emergono a seguito dell'applicazione dei 10 anni di residenza quale criterio per accedere alle case Itea: -15% in termini di assegnazione e -20% nel sostegno degli affitti

17 febbraio - 20:04

Uno spazio nuovo, contemporaneo, che si troverà all'inizio di via Suffragio in piazzetta Nicolò Rasmo. L'iniziativa è di Filippo Sartori e l'apertura è prevista tra aprile e maggio. Piatti della cucina italiana/mediterranea, anche per palati vegetariani

17 febbraio - 12:26

Sono state chiuse nei giorni scorsi le indagini preliminari che riguardavano appalti e subappalti per le Sae (Soluzioni abitative di emergenza) nelle Marche. Nell'inchiesta anche il consorzio Gips di Trento 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato