Contenuto sponsorizzato

Rubata la targa alla sede del Partito Democratico: "Se è stato un nostro fan la prossima volta suoni e gli daremo anche una bandiera''

Ad accorgersi è stata la segretaria del Partito che ha deciso di postare su Facebook un messaggio per l'autore del furto. "Potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino"

Pubblicato il - 23 agosto 2019 - 19:15

TRENTO. “Se fosse stato un nostro fan poteva suonare e salire e magari avere anche una nostra bandiera”. Il Partito Democratico ha deciso di liquidare quasi con una battuta quello che è successo questa notte alla sede che si trova in via Garibaldi.

 

La targa che era stata messa qualche mese fa a seguito del trasferimento del partito nei nuovi uffici, infatti, nel corso della notte è stata rubata.

 

“Questa mattina – ha spiegato il Partito Democratico con un post su Facebook - con molto rammarico, abbiamo scoperto che qualcuno ha visto bene di riempire il suo tempo rubando la targa del Pd appesa fuori dalla nostra sede di via Garibaldi. Vogliamo dire ai responsabili che questo tipo di azioni li qualificano e che potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino”.

 

Infine l'ultimo messaggio. “Se invece è stato un nostro fan, la prossima volta lo invitiamo a suonare e salire, sarà sempre il benvenuto. E se lo desidera potrà avere anche la nostra bandiera”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 19:17

Dopo la querelle legata alla rinuncia di un milione di euro in materia integrazione, questa volta il riferimento va alle incertezze legate al finanziamento delle attività formative finalizzate all'inclusione lavorativa e sociale di persone svantaggiate, dai disabili ai detenuti, dagli stranieri fino alle donne vittime di violenza

19 settembre - 18:33

Il 19 settembre 1991 veniva ritrovato sulle montagne tra Austria e Italia il corpo di un uomo di più di 5000 anni fa. L'incredibile scoperta apriva una stagione di grandi ricerche ma nono solo. Su Ötzi è stato fatto di tutto: dal ricostruire la sua voce al realizzare film e canzoni (e ha dato anche il nome a un noto DJ tirolese)

19 settembre - 19:04
L'allarme è scattato intorno alle 15.30 a causa di un mezzo pesante in panne per un'avaria del motore all'interno della galleria di Martignano. Un autoarticolato ha avuto problemi al motore, un principio di incendio e il fumo ha invaso il tunnel
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato