Contenuto sponsorizzato

Si picchiano fuori da scuola con una mazza da baseball e un punteruolo: due minorenni nei guai

I giovani si sarebbero dati appuntamento sui social network. Uno ha riportato la frattura del gomito. La lite fermata da compagni e insegnanti, denunciati i due ragazzi

Pubblicato il - 14 marzo 2019 - 10:54

TRENTO. Un appuntamento per "sistemare una faccenda", preso sui social network. Due ragazzi si sarebbero affrontati fuori da scuola con bastone e punteruolo: sono finiti nei guai.

 

Tutto è successo durante la ricreazione del pomeriggio: due ragazzi quasi 18enni, di due scuole diverse di Cles, si sono dati appuntamento e poi si sarebbero appartati per affrontarsi, impugnando rispettivamente una mazza da baseball e un punteruolo.

 

Una lite durante la quale uno dei due giovani ha riportato la frattura di un gomito: gli sarebbe stata procurata con la mazza, rimasta spezzata. Immediato l'allarme dato da alcuni alunni e dagli insegnanti che hanno interrotto la disputa. In contemporanea la segnalazione al 112 e l'intervento dei carabinieri della compagnia di Cles che, arrivati sul posto, hanno trovato solo uno dei due giovani. L'altro sarebbe stato rintracciato poco dopo.

 

Difficile dire cosa possa essere alla base dell'iniziativa, se forse una gelosia o altri motivi di rancore. Al lavoro per far luce sull'accaduto i militari che hanno denunciato a piede libero i due giovani, affidati ai genitori.

 

I ragazzi sono accusati rispettivamente di lesione personale aggravata e di minaccia e porto abusivo di arma od oggetto atto ad offendere.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 maggio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 maggio - 21:02

Il professore a Rovereto per il primo Cda che ha nominato Silvio Cattani alla vicepresidenza. L'annuncio: ''Dal 6 giugno la mia collezione a Caldes''. Poi: ''Riqualificazione? Ho già sentito Botta. E vorrei aprire la caffetteria entro ottobre. Lavoro, basta precari". Offerta di pace ad Alex Marini: ''Se lascia perdere le querele lo invito a cena''

22 maggio - 18:18

L'onorevole, tirata in ballo nel profilo Twitter da Ivan Cristoforetti, braccio destro dell'assessore Spinelli, replica: "Chi ricopre una carica istituzionale o chi lavora all’interno delle Istituzioni debba usare toni di decoro e rispetto verso quelle stesse Istituzioni, siano locali o statali, che sono garanzia di tutela dei cittadini"

22 maggio - 12:24

Laureata in Lingue e letterature straniere moderne e attualmente insegnante inglese al liceo linguistico e scientifico di Pozza di Fassa, già Procuradora del Comun general de Fascia, la candidata per il centrosinistra corre nel collegio della Valsugana per un posto alla Camera 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato