Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, Fugatti: ''Da lunedì nei supermercati solo con guanti e mascherine'' (ma senza ordinanza, senza mascherine e senza i guanti?)

Il presidente in conferenza stampa ha detto che per lui da lunedì si parte ma mentre Kompatscher e Zaia prima hanno distribuito i dispositivi e poi hanno fatto l'ordinanza in Trentino ancora manca tutto. E se nelle farmacie le mascherine scarseggiano il paradosso è che i guanti si potrebbero comprare proprio nei supermercati che, però, domani sono chiusi e lunedì non dovrebbero più essere frequentati senza i guanti

Di Luca Pianesi - 04 aprile 2020 - 19:55

TRENTO. E' un obbligo non obbligo quello della mascherina nei supermercati. Mentre il presidente del Veneto (come anche quello dell'Alto Adige) si è preso la responsabilità e dopo aver mandato nelle case dei suoi concittadini le mascherine ''made in Veneto'' (molto discusse per il livello di sicurezza che rappresentano ma almeno esistono come anche i famosi scaldacollo di Kompatscher) ha fatto un'ordinanza dove impone che i cittadini mettano mascherina e guanti se vanno al supermercato, Fugatti al momento spiega che è valido da lunedì ma ancora non sa se farà un'ordinanza vera e propria o se rimarrà un'indicazione.

 

Ovviamente la questione è molto diversa ed è anche problematico imporre mascherine e guanti senza prima aver dotato i cittadini di questi strumenti, per buona parte ancora difficili da trovare (mentre la tanto annunciata diffusione di quelle della protezione civile trentina, al momento sembra essere ancora molto indietro). E se le mascherine, forse, qualcuno riuscirà a recuperarle in qualche farmacia che si è rifornita negli ultimi giorni per i guanti una buona opzione potrebbe essere rappresentata dai supermercati. Il problema è che essendo stata data questa comunicazione dal presidente Fugatti oggi alle 19 ed essendo chiusi domani i negozi, per sua decisione, in linea teorica il primo momento buono per comprare i guanti per poter poi fare la spesa è lunedì: ma lunedì senza i guanti non si potrà entrare nell'esercizio commerciale. 

 

Insomma, ancora una volta si è riusciti a creare una certa confusione nella conferenza stampa per fare il punto sulla diffusione del contagio. L'iter da seguire (che è quello percorso sia da Zaia che da Kompatcher) è quello di dare gli strumenti ai cittadini e poi fare un'ordinanza dove si impone la cosa. Fugatti invece ha spiegato che: ''Si, serviranno mascherine e guanti nei supermercati. Arriverà un'indicazione che devono essere obbligatori al'interno dei supermercati perché ci arrivano delle indicazioni e non è che potete andare al supermercato e toccare la verdura e toccare la frutta così come se nulla fosse. In questi casi occorrono le precauzioni e allora sì all'obbligo di mascherine e guanti nei supermercati''.

 

Detto che anche quando avrete i guanti non dovrete toccare la frutta e la verdura (o qualsiasi altra cosa) come se nulla fosse perché i guanti si comportano esattamente come le mani, trasferiscono germi e batteri, si sporcano e se strusciati sulla bocca o sugli occhi possono essere altrettanto pericolosi e detto, quindi, che le precauzioni devono rimanere altissime e restano le stesse, alla domanda di svariati giornalisti (compresi noi) se il presidente renderà concreto questo obbligo con un'ordinanza, il presidente ha risposto: ''Valuteremo la parte formale e tecnica. Capiremo se serve solo un'indicazione o meno ma andiamo verso questa strada. Per noi vale già da lunedì''.

 

Ora ci auguriamo che tutti i cittadini guardino le dirette del presidente della Provincia e che quindi siano al corrente di questo obbligo al momento comunicato solo a voce ma in attesa che la politica faccia la sua parte e si prenda le sue responsabilità (distribuendo le mascherine e facendo i passi necessari dal punto di vista amministrativo), spetterà a voi cittadini fare prima di tutto la vostra: mascherine e guanti nei supermercati alzano il livello di protezione per voi e per le persone che vi circondano. E' quindi cosa buona e giusta adeguarsi alle ordinanze delle regioni vicine che le hanno già adottate nella speranza che i dispositivi arrivino presto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 maggio - 19:23

Asili nido aperti dall’8 giugno? Il comune di Trento e i sindacati avvertono: “Apertura solo con linee guida chiare e coinvolgendo genitori e insegnanti, no alle fughe in avanti”. L'assessora: “Al momento, disponendo solo di un documento provvisorio, non ci sono le condizioni per garantire la riapertura”

27 maggio - 20:52

In quanto presidi della montagna i rifugi avranno l’obbligo di apertura dal 20 giugno al 20 settembre. Quindi sarà dovere essere aperti, per garantire fruibilità al sistema turistico. Il vademecum informativo che permette di disciplinare l'accesso ai rifugi questa estate e che rappresenta la garanzia di sicurezza per escursionisti ed operatori

27 maggio - 19:23

Sono 7 i nuovi positivi a coronavirus, 2 sono stati registrati nelle case di riposo, mentre non ci sono minorenni. Ci sono 5.419 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato