Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, ecco dove sono avvenuti i 18 decessi. Boom di contagi a Levico. A Pergine morti in 18 dall'inizio dell'epidemia, a Pinzolo 5 persone. Guarda i casi per Comune

Sono 147 i morti nel complesso sul territorio provinciale dall'inizio della pandemia. Sono invece 6 i guariti e 172 i guariti clinicamente. Si registra un primo caso a Carzano e Castel Tesino

Di Luca Andreazza - 30 marzo 2020 - 19:37

TRENTO. I contagiati da coronavirus in Trentino sono 2.529, più 102 nuovi casi rispetto a ieri. Sono, purtroppo, 18 le vittime per complicanze legate a Covid-19: sono 147 i morti nel complesso sul territorio provinciale dall'inizio della pandemia, 221 a livello regionale (Qui articolo). Ci sono 129 operatori sanitari infettati, circa l'1,7% della forza di 8.500 unità (Qui articolo).

Le vittime sono 9 donne e 9 uomini. Una età media di 80 anni. Un 74enne di Nomi, una donna di 82 anni di Trento, una donna di 65 anni di Pergine e un uomo di 69 anni di Tenno. Una 80enne di Arco, un'altra 89enne di Trento, un uomo di 89 anni di Pergine e un uomo di 81 anni di Pinzolo. Una 89enne di Arco, una 78enne di Pergine, una 85enne di Tesero e una 84enne di Arco. Un uomo di 74 anni di Cavalese, un 77enne di Predazzo, una 75enne di Cembra-Lisignago, un 68enne di Pellizzano, un uomo di 77 di Panchià e un 81enne di Scurelle

 

Sono 20 le vittime a Ledro dall'inizio dell'epidemia, quindi seguono Trento e Pergine a 18 decessi. A Dro già 10 morti, mentre sono 5 a Pinzolo. Primo decesso per Covid-19 a Tenno, Pellizzano, Panchià e Cembra Lisignago.

L'aggiornamento di Provincia Apss1.399 in isolamento domiciliare291 in Rsa mentre i casi complessivi riguardano 562 persone 146 nelle case di cura. Sono 310 i pazienti ricoverati senza ventilazione43 in ventilazione semi-invasiva e 78 in ventilazione invasiva. Sono invece 6 i guariti e 172 i guariti clinicamente

Più 31 contagi a Levico che balza da 40 a 71 casi per una situazione particolare legata alla struttura che accoglie persone con disabilità. Più 6 positivi invece a Trento (340 casi) e Rovereto (65 casi). A Cavedine +5 per un totale di 17 persone. 

 

Più 3 a Cavalese (17 casi), Madruzzo (12 casi) e Mezzocorona (21 casi), Moena (17 casi), Nomi (15 casi) e Pergine (140 casi). Un positivo anche a Borgo, Canazei, Fornace e Lavis, Mori, Riva, Pomarolo e San Giovanni di Fassa, Andalo, Valdaone, Ville di Fiemme e Ziano. Si registra un primo caso a Carzano e Castel Tesino.

Cresce il tasso di contagio a Canazei che ora pesa un 3,5%, quindi Campitello di Fassa (3,3%) e Borgo Chiese (3%). E ancora Pieve di Bono-Prezzo e Vermiglio (2,6%), Ledro (2,2%), Massimeno (2,1%) e Pellizzano (1,8%). Seguono Pinzolo, Capriana, Castel Condino, Drena e San Giovanni di Fassa (1,4%). La media provinciale si aggira a 0,47%.

  

Il focus sui Comuni:

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 maggio - 19:27
Complessivamente ci sono 5.399 casi e 461 decessi da inizio emergenza coronavirus in Trentino. I tamponi analizzati sono stati 1.694 per un rapporto contagi/tampone a 0,71%. Sono 12 i nuovi positivi, 9 con sintomi negli ultimi 5 giorni e 3 con screening
24 maggio - 18:58
I tamponi analizzati sono stati 1.694 per un rapporto contagi/tampone che resta sotto la soglia dell'1% di test positivi, a 0,71% per la precisione. Sono 4 i pazienti nei reparti di terapia intensiva. Il Trentino si porta complessivamente a 5.399 casi da inizio emergenza coronavirus
24 maggio - 17:24

Il Tweet indifendibile, se vero (che recita ''quelli con più morti siete voi lumbard e spero di vederli crescere sempre di più, schiattate merde''), è stato pubblicato il 21 maggio. Il giorno dopo l'Fbk ha dato la sua versione spiegando che il ricercatore ha affidato la questione alla polizia postale. Ieri è finito sulla pagina Facebook del leader della Lega (con circa 10.000 commenti) e, così, oggi l'assessore Spinelli si è sentito in dovere di dire la ''sua'' usando, comunque, due pesi e due misure rispetto ad altre vicende simili e più chiare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato