Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, picco di contagi in Trentino (146): coinvolti 35 Comuni (ecco quali e con quanti positivi). In 24 ore 18 classi finiscono in quarantena

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

Di L.P. - 21 ottobre 2020 - 19:49

TRENTO. Continua a crescere la curva del contagio anche in Trentino con 148 positivi in 24 ore a fronte di 2.768 tamponi, un numero in linea con quanto visto anche nelle scorse settimane quando i positivi si contavano sulle dita di una mano. Ormai da un mese, però, è in atto la seconda ondata che sta tornando a causare morti (in Trentino molti, addirittura 15 in un mese) e ad impegnare le strutture sanitarie (in Trentino oggi due persone sono state ricoverate in terapia intensiva i ricoveri in ospedale hanno raggiunto le 50 unità).

 

Fugatti solo ieri rassicurava i trentini sulla situazione e spiegava che ''le terapie intensive sono vuote'' che ''in Trentino facciamo tanti tamponi'' e che ''la situazione nelle scuole è sotto controllo'' e quindi le 18 classi in più in isolamento (contro le 3 che sono uscite dalla quarantena) portano il totale di sezioni bloccate a 79. A livello di contagio è Trento a segnare l'incremento maggiore con 54 nuovi positivi in 24 ore, segue Pergine con 26 nuovi casi e Rovereto con 9.

 

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente (tra una festa di laurea e un coro) e che aveva costretto l'amministrazione a un'ordinanza che istitutiva limitazioni più severe rispetto al resto del territorio provinciale. Anche in questo senso Fugatti ieri spiegava che la situazione a Cembra si sta ormai normalizzando ed effettivamente il tasso di contagio si è abbassato sotto l'1% (ora a quota 0,85% con 20 persone attualmente positive). Più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Resta alto anche a Baselga di Piné (0,83% della popolazione positiva), a Sant'Orsola Terme (0,81%) e a Fornace (0,76%).

 

Per quanto riguarda i contagi oggi sono stati registrati in 35 comuni. Ecco la lista: Trento 54; Pergine 26; Rovereto 9; Civezzano 7; Baselga Pinè, Fornace 4; Altavalle, Lavis, Terre d'Adige 3; Mezzocorona, Besenello, Giovo, Folgaria, Bedollo, Calceranica al Lago, Sover 2; Arco, Riva del Garda, Levico Terme, Mezzolombardo, Cembra Lisignago, Tione di Trento, Mori, Ala, Castello Molina di Fiemme, San Michele all'Adige, Caldonazzo, Avio, Volano, Altopiano della Vigolana, Andalo, Segonzano, Grigno, Sfruz, Vignola Falesina 1 (2 casi non assegnati). 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 16:56

Sono stati analizzati 2.026 tamponi, 156 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7,7%. Sono stati comunicati 8 decessi

01 dicembre - 17:52

Incidente nel cantiere gestito da una ditta trentina, un operaio 42enne è stato travolto da una pianta riportando lo schiacciamento di una mano. Sul posto sono intervenuti l’equipe medica dell’elicottero, un’ambulanza, i carabinieri e gli ispettori del lavoro

01 dicembre - 15:37

L’ultimo esemplare radiocollarato è una femmina, ribattezzata “Cimbra”, con la sua cattura sarà possibile acquisire dati che serviranno a evitare le predazioni sugli animali domestici. Gli esperti: “Se si vogliono trovare soluzioni ci si deve attenere ai fatti evitando il sensazionalismo. Progetto replicabile? Sì, in tutto l’arco alpino, anche nei confronti degli orsi”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato