Contenuto sponsorizzato

Il testo del consigliere leghista è un copia-incolla: “Mi dispiace non pensavo venisse riportato come un virgolettato”

Il consigliere leghista Renato Zucchelli ha condiviso con un quotidiano locale un testo per parlare del problema degli anziani soli e coronavirus, peccato però che buona parte della “lettera” non fosse farina del suo sacco: “Starò più attento, non sono esperto di queste cose, ho semplicemente trasformato diversi interventi in un pensiero comune”

Di Tiziano Grottolo - 29 ottobre 2020 - 16:48

ROVERETO. “Non era mia intenzione virgolettare niente, ho semplicemente fatto una sintesi del pensiero di alcuni colleghi”, così Renato Zucchelli, personal coach sociologist da poco eletto in consiglio comunale a Rovereto (116 preferenze) con la Lega, si smarca da un articolo apparso su il Trentino del 29 ottobre dal titolo Il sociologo: «Gli anziani soli rischiano di più»”. Infatti, buona parte del contenuto della “lettera” era già stato pubblicato da altri giornali o su altri blog ma con la firma di altre persone.

 

Fra i testi più “citati” da Zucchelli c’è la lettera firmata dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita (istituito nel 2016 da papa Francesco) pubblicata anche su Avvenire e che contiene un appello a non abbandonare gli anziani “perché nella solitudine il coronavirus uccide di più”. Alcuni passaggi dell’intervento del dicastero sono stati ripresi parola per parola e pubblicati sul quotidiano locale come se fossero stati scritti di proprio pugno dal consigliere leghista.

 

Un altro passaggio che riguarda “l’emozione della paura” è stato preso pari-pari da un intervento dello psicologo e psicoterapeuta Alessandro Stronati riportato su QdMnotizie, giornale online delle Marche, mentre una frase “sul chiedere aiuto” è citata così tante volte che è praticamente impossibile individuare il vero autore. Insomma, quel che è certo è che Zucchelli si è limitato a leggere alcuni passaggi mettendoli assieme e aggregandoli in un unico testo.

 

“Mi dispiace e me ne scuso – ribadisce il consigliere leghista – non immaginavo che venisse riportato come un virgolettato. I passaggi sono estrapolati da altri colleghi, non sono di mia proprietà – ammette – nel testo che ho scritto al giornale non avevo specificato nulla, non sapevo come si faceva e non sono esperto di queste cose, ho semplicemente trasformato diversi interventi in un pensiero comune”. Se le intenzioni erano delle migliori, cioè portare all’attenzione il momento estremamente delicato che gli anziani stanno vivendo in queste fasi della pandemia, il “metodo” è da rivedere. Ad ogni modo Zucchelli sembrerebbe aver compreso l’errore: “Starò più attento – promette – si è trattato di un’incomprensione”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
30 luglio - 13:36
A due anni dalla sua scomparsa, lo scrittore Mario Martinelli verrà ricordato con "La scelta del Jobrero", un 'récital in parole, immagini e [...]
Cronaca
30 luglio - 13:38
Il biker stava percorrendo la pista “Rode Line” quando ha perso il controllo della mountain bike finendo a sbattere contro gli alberi. [...]
Cronaca
30 luglio - 12:03
Le ricerche erano cominciate nella notte, dopo l’allarme del gestore del rifugio Treviso che non aveva visto l’alpinista rientrare. L’uomo, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato