Contenuto sponsorizzato

Nubifragio in Vallagarina, supermercato allagato a Rovereto, diversi sottopassi finiscono sott'acqua. Vigili del fuoco in azione in tutta l'area

Una violenta e intensa perturbazione è transitata sulla Vallagarina. L'evento è durato circa dieci minuti, situazione in miglioramento. Diversi gli interventi per allagamenti, tagli pianta e tombini sollevati

Di Luca Andreazza - 11 luglio 2020 - 13:31

ROVERETO. Una violenta e intensa perturbazione si è abbattuta sulla Vallagarina nella mattina di oggi, sabato 11 luglio. 

Il passaggio della precipitazione è durato circa 10 minuti: i vigili del fuoco delle varie zone, così come le forze dell'ordine, si sono mobilitati per far fronte a diversi interventi tra allagamenti, pezzi di piante caduti a terra e tombini ostruiti.

 

Tanti gli interventi a Rovereto: diverse le unità in azione per una decina di garage e scantinati finiti sott'acqua. L'operazione più complessa e delicata è quella per liberare un sotterraneo di un supermercato che si è allagato in pochissimi minuti. 

 

In supporto anche i permanenti di Trento con il distaccamento presente nella città della Quercia: gli interventi sono tutti in fase conclusiva e tutte le situazioni sono in sicurezza.

I vigili del fuoco di Ala sono stati chiamati a Chizzola per diversi tombini sollevati a causa forte temporale, mentre il sottopasso di Serravalle si è allagato. In azione anche i tecnici provinciali e la polizia locale per gestire e deviare il traffico, mentre si procede a far defluire l'acqua. Il corpo di Avio è intervenuto per soprattutto per caditoie ostruite da foglie e erba.

Mattinata di lavoro anche a Brentonico, due in particolare gli interventi più urgenti: un allagamento in paese e un altro in località Prada.

Diversi tombini intasati anche a Nomi, così come qualche sottopasso secondario è finito di allagato. Qualche problema a Marano d'Isera per il rio e alcuni manufatti ostruiti da fango e piante, oltre naturalmente a qualche tombino saltato e scantinato allagato.

Nessuna criticità di rilievo a Pomarolo, Mori e in altre aree della Vallagarina, dove i diversi corpi sono comunque in allerta per gestire e risolvere eventuali criticità.

La perturbazione è via via in esaurimento e le situazioni sembrano perfettamente sotto controllo e quasi tutte in via di risoluzione per il tempestivo intervento dei vigili del fuoco delle diverse zone e del sistema di protezione civile. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 settembre - 12:15

Santi-Malfer c’è l’apparentamento. La furia del Pd: “Si sarebbe potuta trovare la sintesi a quanto pare però, il problema non era politico ma di poltrone. È evidente che le ambizioni personali e il rancore sono stati anteposti ai programmi politici, ma così non si fa il bene della comunità”

26 settembre - 12:41

Per capire meglio la diffusione del contagio domenica 27 settembre circa 300 persone dei due Comuni sono invitate a presentarsi in mattinata a Santo Stefano, nella sede dei magazzini comunali, per effettuare un tampone standard di controllo 

26 settembre - 10:04

I dati sono stati forniti dall'azienda sanitaria altoatesina che ha analizzato 1479 tamponi. Sono 26 le persone ricoverati in ospedale 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato