Contenuto sponsorizzato

Trovato senza vita all’interno di un rudere il corpo di Primo De Bortoli, scomparso da una settimana

La scoperta del corpo di Primo De Bortoli è stata fatta da Tea un cane del gruppo cinofili dei vigili del fuoco in una zona boschiva dalla fitta vegetazione in un’area a ovest di Pian D’Avena.  Il 56enne mancava da casa dallo scorso 29 luglio

Foto d'archivio, nel riquadro Primo De Bortoli
Pubblicato il - 06 agosto 2020 - 15:47

PEDAVENA (BL). Si sono concluse nel modo più tragico possibile le ricerche del 56enne Primo De Bortoli che lo scorso 29 luglio era uscito di casa senza lasciare detto dove si sarebbe recato. Non vedendolo tornare i famigliari avevano dato l’allarme (QUI articolo).

 

Anche quest’oggi sono state messe in piedi delle ricerche imponenti con una sessantina di persone impegnate nella zona di Pian d'Avena. Oltre al soccorso alpino, vigili del fuoco, Sagf, carabinieri e carabinieri forestali, con diverse unità cinofile.

 

Poche ore fa, nel primo pomeriggio del 6 agosto, la scoperta del corpo senza vita dell'uomo è stata fatta da Tea un cane del gruppo cinofili dei vigili del fuoco in una zona boschiva dalla fitta vegetazione in un’area a ovest di Pian D’Avena.

 

La svolta nelle ricerche è arrivata grazie alla segnalazione di un testimone che aveva visto De Bortoli scendere dall’autobus proprio in zona. Purtroppo però quando i soccorritori sono arrivati non c’era più nulla da fare. 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 19:51

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati altri 20 positivi, 8 sono le persone sintomatiche e c'è anche un minorenne. Sono 11 i pazienti che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, nessun si trova in terapia intensiva ma 2 cittadini si trovano in alta intensità

28 settembre - 17:29

Numeri che comunque preoccupano, il Trentino peggior territorio d'Italia nell'ultimo report dell'Iss. Nel pomeriggio in Provincia, i rappresentanti della Giunta hanno convocato la task force per un ulteriore aggiornamento sulle strategie diagnostiche e sulla situazione Covid nelle scuole

28 settembre - 19:06

Tanta paura questa mattina a Treviso per un 20enne caduto nel Sile. Il giovane, però, per fortuna, era sano e salvo. E' stato ritrovato a Bassano del Grappa 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato