Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, tamponi gratuiti anche nelle farmacie: in Alto Adige siglato l'accordo per tutti i cittadini

Da domani per tutti i cittadini altoatesini sarà possibile recarsi nella farmacia più vicina a casa per effettuare il test nasale gratuito. Thomas Widmann: "La strategia dei test capillari su tutto il territorio provinciale è un pilastro centrale nella lotta contro la pandemia. In questo modo possiamo prevenire eventuali focolai di infezione" 

Di Mattia Sartori - 04 May 2021 - 19:19

BOLZANO. In Alto Adige finalmente arrivano anche i tamponi nasali gratuiti in farmacia. Da tempo ormai la Provincia di Bolzano ha deciso di concentrare gran parte dei propri sforzi sui test per la rilevazione del Covid, cercando continuamente di incentivare i cittadini a sottoporsi a tampone.

 

Con l’istituzione del pass per testati e vaccinati per poter mangiare al ristorante la domanda di tamponi è aumentata esponenzialmente. Le richieste erano così tante che non sono mancati i problemi di prenotazione, con tutti gli appuntamenti dei centri di test prenotati per giorni interi (Qui articolo). Oggi, martedì 4 maggio, è arrivata la soluzione.

 

La firma dell’accordo con le farmacie è un enorme passo avanti per le politiche altoatesine contro la diffusione del virus. In questo modo l’offerta di luoghi dove poter effettuare i test si amplia ulteriormente e tutti i cittadini potranno usufruire della postazione più vicina a casa propria, eliminando in questo modo il rischio di assembramenti in attesa del tampone.

 

A partire da domani, tutti i cittadini e le cittadine potranno eseguire gratuitamente un test nasale presso quasi tutte le farmacie pubbliche e private dell’Alto Adige. Sarà possibile farli a intervalli regolari, ma sempre nel limite di massimo due tamponi a settimana per persona. I risultati saranno inseriti nel sistema informatico dell’Azienda sanitaria e verranno comunicati ai soggetti via e-mail o Sms.

 

Il Presidente di Federfarma Alto Adige, Matteo Bonvicini, consiglia di contattare la propria farmacia di fiducia per chiarire quando nell’arco dei prossimi giorni sia possibile avere un appuntamento. In seguito, le prenotazioni saranno possibili tramite il sistema di prenotazione dell’Azienda sanitaria dell'Alto Adige.

 

L'assessore provinciale alla Salute Thomas Widmann: "La strategia dei test capillari su tutto il territorio provinciale è un pilastro centrale nella lotta contro la pandemia. Grazie ai test regolari abbiamo la possibilità di prevenire in modo efficace eventuali focolai di infezione. È quindi importante facilitare ed espandere ulteriormente l’accessibilità ai test e, in questo senso, la partnership con i comuni e le farmacie è essenziale."

 

Matteo Bonvicini, Presidente di Federfarma Alto Adige: "Soprattutto in questi tempi, la cooperazione è importante. Mi fa piacere che la maggior parte delle farmacie altoatesine sia coinvolta. Su 130 farmacie, 110 stanno partecipando a questa iniziativa di test e spero che altre si uniranno nei prossimi giorni. Soprattutto per la periferia, è importante che i servizi siano portati il più vicino possibile ai cittadini e alle cittadine, anche grazie a questo accordo".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'11 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 maggio - 11:25
Gli studenti chiedono la possibilità di dialogare con l’amministrazione comunale e di avviare un tavolo di discussione con residenti ed [...]
Cronaca
12 maggio - 12:00
Non si ferma il conflitto armato fra gruppi palestinesi ed esercito israeliano: da entrambe le parti si contano vittime fra i civili e centinaia di [...]
Cronaca
12 maggio - 10:43
Succede a Trento e sono le forze messe in campo dalla Croce Rossa per aiutare l'azienda sanitaria nella campagna vaccinale. Tutto questo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato