Contenuto sponsorizzato

Una famiglia distrutta dal Covid e un'intera comunità nel dolore, suocero e genero morti in una settimana a Tenno. Fissati i funerali due settimane dopo

Si sono spenti in una settimana a causa del coronavirus, entrato nel palazzo dove vivevano tutti insieme a Calvola, frazione di Ville del Monte nel comune di Tenno. In queste ore sono stati fissati i funerali di Cornelio Michelini e Giampiero Laudoni. Il dolore della comunità nelle parole del sindaco: "Oggi è il momento del dolore e della riflessione, ma questi momenti si dovranno trasformare in vicinanza e aiuto"

Pubblicato il - 04 May 2021 - 14:24

TENNO. Prima nonno Cornelio e poi papà Giampiero. Che il Covid, pur in arretramento, pur in un contesto che ormai da settimane pare molto più sotto controllo rispetto a qualche mese fa, sia ancora maledettamente presente lo dimostra quanto accaduto nel giro di una settimana a Tenno. Prima è morto Cronelio Michelini, 89 anni, padre di Carlo Michelini storico presidente dell'Unione sportiva dilettantistica Tenno. Poi è toccato a Giampiero Laudoni, autista di camion, 56 anni, padre di due bimbi e marito di Giusy, figlia di Cornelio. 

 

Se ne sono andati uno il 19 aprile e l'altro il 26 aprile ma i loro funerali sono stati fissati in queste ore e si svolgeranno giovedì 6 maggio e sabato 8 maggio. Il coronavirus è entrato nel palazzo dove vivevano tutti insieme a Calvola, frazione di Ville del Monte nel comune di Tenno, a inizio mese e in pochi giorni la positività si è estesa al nonno e alla nonna (Cornelio e Luciana) poi ai loro due figli, Carlo e Giusy, a Giampiero e ai nipotini.

 

Il 19 aprile il quadro clinico di Cornelio Michelini si è aggravato e l'89enne è deceduto. Il funerale è stato sospeso in attesa che i parenti tornassero negativi, ma il giorno successivo le condizioni sanitarie del genero, Giampiero Laudoni sono peggiorate. Il 56enne è stato trasportato d'urgenza all'ospedale. Tutto, però, è risultato vano e si è, purtroppo, spento dopo alcuni giorni di lotta a Covid. 

 

Un dramma che ha lasciato senza parole un'intera comunità. "Diventa davvero difficile raccontare di questi giorni che hanno portato la morte a Ville del Monte. Ancora più difficile se la famiglia coinvolta è la stessa. Tremendo - il commento di Giuliano Marocchi, sindaco di Tenno - se a morire sono un nonno e un papà dentro la stessa casa. Quelle giornate che hanno poche spiegazioni e neppure il fatto di convivere ormai da tempo con questo maledetto virus riesce a dare risposte".

 

Un cordoglio enorme per l'Alto Garda che perde due punti di riferimento, due figure molto conosciute. "Due uomini, due padri, due nostri concittadini - aggiunge il sindaco - che porteremo assieme contemporaneamente al funerale nella nostra chiesa. A Luciana e Carlo arrivi un forte abbraccio per la perdita di un marito e di un papà. Ma un pensiero particolare e davvero intenso va ai piccoli figli. Oggi è il momento del dolore e della riflessione, ma dai prossimi giorni questi momenti si dovranno trasformare in vicinanza e aiuto come siamo capaci di fare noi gente di paese ma dai grandi valori. Altre parole oggi non riesco a trovare, in questo momento voglio solo trasmettere la vicinanza mia personale e di tutta la comunità di Tenno alla famiglia Michelini”.

 

I parenti hanno superato Covid e ora si è potuto fissare le date delle cerimonie funebri, un ultimo saluto a Cornelio e Giampiero, quest'ultimo sposato dal 2000 con Giusy, che lascia di figli Lucas di 7 anni e Myria di 6 anni, oltre alle sorelle. In questo tremendo lutto, la famiglia chiede di non regalare fiori ma eventuali offerte da devolvere all'Associazione Together con Roberto

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'11 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 maggio - 11:25
Gli studenti chiedono la possibilità di dialogare con l’amministrazione comunale e di avviare un tavolo di discussione con residenti ed [...]
Cronaca
12 maggio - 12:00
Non si ferma il conflitto armato fra gruppi palestinesi ed esercito israeliano: da entrambe le parti si contano vittime fra i civili e centinaia di [...]
Cronaca
12 maggio - 10:43
Succede a Trento e sono le forze messe in campo dalla Croce Rossa per aiutare l'azienda sanitaria nella campagna vaccinale. Tutto questo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato