Contenuto sponsorizzato

Alvaro Soler arriva in regione: quest'estate maxi concerto all'ippodromo di Merano

Appuntamento per l'11 luglio con l'artista de La Cintura, al via le prevendite. La musica torna a Maia dopo trent'anni di silenzio con un festival lungo un weekend

Pubblicato il - 13 febbraio 2019 - 15:49

TRENTO. Alzi la mano chi non conosce Alvaro Soler. L'artista spagnolo due volte disco di platino con la canzone hit dell'estate 2018 "La cintura" arriverà a Merano l'11 luglio con un maxi concerto (con inizio alle 21) nell'ambito di un weekend dedicato alla musica nazionale e internazionale.

 

"Al mismo sol" e "Sofia" sono altri brani che hanno portato a Soler una fama internazionale. Il cantautore arriverà in regione la prossima estate nell'ambito dell'evento organizzato dall'agenzia meranese Showtime Agency. Un fine settimana, dall'11 al 14 luglio 2019, che trasformerà l'ippodromo di Maia in un'arena concertistica con il Maia Music Festival.

 

Il weekend, realizzato in collaborazione con il Comune di Merano e Merano Galoppo Srl, vedrà una serie di concerti che segneranno il ritorno della musica all'ippodromo dopo quasi 30 anni di assenza.

 

Il cartellone completo del festival sarà disponibile a partire dal 20 febbraio. Le prevendite dei biglietti prenderanno il via giovedì 14 febbraio alle 10. I ticket saranno disponibili online su www.ticketone.it, al Centro Santa Chiara, a Radio Dolomiti, all'Apt, a Bazar e Promoevent (per Trento), alla Non Stop Music di Merano, Al Diapason Musicpoint di Rovereto e nelle librerie Athesia. Informazioni allo 0473 270256 oppure info@showtime-ticket.com.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 aprile - 12:47
Questa pratica di utilizzare i teli è stata sperimentata nel 2011 sul ghiacciaio Presena sul Tonale. Un provvedimento importante, ma non risolutivo, ormai i ghiacciai si ritirano in modo sempre più evidente e veloce. Serve in particolare per salvare la stagione invernale
26 aprile - 06:01

Magari sono studenti "fuori corso", ma sembra che ognuno abbia il suo compito, c'è quello che gestisce e controlla dall'esterno, un palo all'interno per monitorare gli spostamenti degli uomini della sicurezza e quindi solitamente in cortile ecco il mercato, si contratta e acquista

25 aprile - 21:44

Tra i primi, in assoluto, a mobiliarsi per intercettare possibili radiazioni scese in campo il laboratorio di Fisica atomica e molecolare della Facoltà di Scienze di Povo, sopra Trento. Il professore Zecca: "Il ruolo degli scienziati è essenziale per rilevare e divulgare possibili – anche minimi, quasi impercettibili – pericoli per la qualità della nostra vita"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato