Contenuto sponsorizzato

"Lectio degasperiana": l'autobiografia di una nazione attraverso le lettere recitate da Andrea Castelli

Si terrà domenica a Pieve Tesino la lettura di 30 epistole inedite dello statista trentino. Un'occasione per conoscere un De Gasperi fino ad ora sconosciuto e per rileggere la storia d'Italia e d'Europa

Di Davide Leveghi - 15 agosto 2019 - 21:48

TRENTO. Un'autobiografia nazionale attraverso le lettere di una figura centrale del '900 italiano e trentino, quella dello statista tesino Alcide De Gasperi. È questo lo scopo della Lectio che si terrà domenica 18 agosto alle 17 a Pieve Tesino, su iniziativa della Fondazione trentina Alcide De Gasperi.

 

Interpretate dall'attore Andrea Castelli e contestualizzate storicamente dal presidente della Fondazione e dell'edizione nazionale dell'Epistolario degasperiano Giuseppe Tognon, le 30 lettere, quasi tutte inedite, permetteranno di rileggere la storia nazionale dalla prospettiva di “un altro De Gasperi”, diverso dall'immagine che comunemente si ha dello statista trentino.

 

Con il tema “L'autobiografia di una nazione nelle lettere di De Gasperi”, l'iniziativa mira non solo a presentare al pubblico alcuni dei documenti raccolti nell'epistolario, ma anche a promuoverlo nell'intento di costituire una piattaforma online in cui raccogliere le lettere scritte e ricevute da De Gasperi. Lo stile stesso di governo dello statista di Pieve Tesino era affidato infatti alle lettere ed alle istruzioni scritte.

 

L'Edizione nazionale dell'Epistolario prende avvio nel 2016 con il concorso di studiosi qualificati e di giovani ricercatori, rivelandosi sin dal principio opera preziosa per conoscere più da vicino, tramite gli occhi di una figura centrale del '900, la storia d'Italia e quella d'Europa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 agosto - 23:22

La consigliera provinciale del Patt interviene sul tema e spiega: ''Il fatto che non sia mai stata data risposta alle due interrogazioni che ho depositato, mi fa pensare che non si sia voluto farlo per non esplicitare dei dati che erano prevedibili''. Su tutti i numeri sui parti cesarei che a Cavalese sono i più alti della provincia nonostante i parti a rischio vengano trasferiti a Trento

21 agosto - 18:16

L'ex primo cittadino della città scaligera non risparmia nulla al leader della Lega, il responsabile della crisi di Ferragosto: "Salvini a lezione da Giuseppe Conte, che gli ha spiegato il senso delle istituzioni democratiche e di fronte al Paese lo ha inchiodato davanti alle sue responsabilità definendolo sleale, bugiardo, opportunista, assenteista e completamente ignaro dell'abc costituzionale"

21 agosto - 16:04

Salito in Piazza Dante senza biglietto da subito ha fatto resistenza ai verificatori che erano a bordo. Questi compreso che il ragazzo era in stato di alterazione e viste le tante persone a bordo (comprese famiglie con bambini) hanno chiamato le forze dell'ordine ed hanno atteso che il giovane tentasse di scendere prima di agire

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato