Contenuto sponsorizzato

Musica da Oscar all'ombra delle Dolomiti. A San Martino di Castrozza arriva Moroder per un evento eccezionale

Autore di colonne sonore come quella di Top Gun, Scarface, La Storia Infinita, vincitore di 100 dischi d'oro e di platino l'artista nato ad Ortisei si esibirà il 7 aprile a Cima Tognola per un evento unico tra musica, cinema e natura centrato più sulle immagini che sui decibel all'ombra delle Pale di San Martino

Pubblicato il - 31 gennaio 2019 - 18:44

SAN MARTINO DI CASTROZZA. L'uomo degli Oscar e del ''suono del futuro'' (così nel '77, Brian Eno aveva descritto a David Bowie ''I Feel Love'' aggiungendo che ''questo disco cambierà la musica per i prossimi 15 anni'') all'ombra delle Pale di San Martino, in uno dei luoghi più belli del mondo. Le Dolomiti, il 7 aprile, incontreranno Giorgio Moroder vera e propria leggenda vivente della musica e del cinema, altoatesino di nascita, cittadino del mondo di professione. L'autore di colonne sonore del calibro di Top Gun, Flashdance, American Gigolò, Scarface, che ha collaborato con tutti i più grandi (da Donna Summer a David Bowie, da Freddie Mercury ai Daft Punk, da Barbra Streisand a Cher e poi Janet Jackson, Kylie Minogue, Sia, Elton John, Roger Daltrey, Blondie, Sparks e chi più ne ha più ne metta) e ha collezionato una cosa come 100 dischi d'oro e di platino e 4 Grammy Award (oltre a 3 Oscar e 4 Golden Globe) renderà omaggio ad uno degli scenari naturali più spettacolari in assoluto.

 

E Moroder, nato ad Ortisei, in Val Gardena, dunque a pochi chilometri in linea d'aria dal luogo dove si terrà l'evento (che si svolgerà a quota 2.200 metri sull'Alpe Tognola) lo sa bene e proprio per questo ha deciso di accettare l'invito ad esibirsi per la chiusura della stagione invernale. Il tour internazionale poteva essere interrotto solo per una ragione straordinaria e quella di proporre grande musica e colonne sonore straordinarie all'ombra delle Pale di San Maritno, nel rispetto dell'ambiente naturale cercando di puntare più sulle immagini (ci sarà un grande Led da 30 metri che proietterà spezzoni di film e dello stesso Moroder durante l'esibizione) che sui ''decibel'' sembrava davvero irrinunciabile. E così se il 4 aprile sarà a Glasgow, il 5 a Manchester e poi il 9 riprenderà la marcia da Brussels il 7 sarà in Trentino per un dj set imperdibile per appassionati di cinema, musica e montagna. 

 

 

Il costo per assistere all'evento sarà di 50 euro e comprende sia il biglietto per lo show di Moroder sia quello per raggiungere in seggiovia Cima Tognola. I biglietti saranno disponibili dalla prossima settimana nel circuito PrimiallaPrima e il nome dell'evento sarà ''My name is Giovanni Giorgio but everybody calls me Giorgio''. Moroder oggi ha 79 anni ma continua a segnare il passo per tutti i più grandi artisti internazionali. Ospite di lusso nell'ultimo vendutissimo album dei Daft Punk è passato alla storia come il compositore che ha reinventato gli schemi musicali negli anni '70 e coniato il sound della disco music.

La grande svolta nel 1977: Brian Eno e David Bowie sono a Berlino, nello studio di registrazione Hansa Tonstudio, alle prese con la produzione di Heroes. Eno entra in studio esclamando: «Ho sentito il suono del futuro» e fa ascoltare ''I Feel Love'' di Donna Summer (firmata Summer-Moroder-Bellotte, arrangiamento di Giorgio Moroder, produzione Moroder-Bellotte). «Eccolo qui, non cercate oltre. Questo disco cambierà la musica per i prossimi 15 anni...» e la profezia si realizzò in pieno. La colonna sonora del film Fuga di mezzanotte (1978) gli è valsa il suo primo Premio Oscar. Collabora alla colonna sonora di Grazie a Dio è venerdì, che si aggiudicherà l'Oscar per la migliore canzone (Last Dance), scritta da Paul Jabara e cantata nel film da Donna Summer.

 

Negli anni ottanta ha composto le musiche di film quali Flashdance, Top Gun (grazie ai quali ottenne due nuovi Premi Oscar), American Gigolò e Scarface. Nel 1984 ha lavorato alla riedizione del film Metropolis. Riformattata a 24 immagini al secondo e della durata di soli 87 minuti, la versione restaurata dell'omonima pellicola di Fritz Lang introduceva una nuova e moderna colonna sonora. Fra i brani presenti Love Kills, una collaborazione con Freddie Mercury dei Queen. Insieme a Klaus Doldinger ha scritto la colonna sonora de La storia infinita (1984).

 

Per non parlare della musica per le Olimpiadi di Los Angeles del 1984 e per i Giochi di Seul del 1988, oltre alla canzone ''To Be Number One'' per i Campionati Mondiali di Calcio di Italia '90 (in italiano la mitica ''Un'estate italiana'', interpretata da Edoardo Bennato e Gianna Nannini). Anni più tardi scriverà anche la canzone Forever Friends per le Olimpiadi di Pechino nel 2008. Nel 2005 Moroder è nominato Commendatore della Repubblica Italiana dal Presidente italiano Carlo Azeglio Ciampi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 agosto - 19:31

Ancora una volta vengono lanciati dati diversi rispetto alla realtà. Se si uniscono i numeri fin qui raggiunti al punto nascite nel mese di agosto, i parti sono stati 14, in linea rispetto al trend che si è delineato da quando ha riaperto. Futura: "I numeri dovrebbero chiamare a una riflessione, senza pregiudizi ideologici. Due sono i fattori cruciali: la salute e la sicurezza di partorienti e nascituri e la professionalità del personale sanitario"

23 agosto - 18:04

L'aggressione è avvenuta 4 di agosto. Il prorettore è stato vittima di una aggressione al termine della prima giornata di un congresso a Durban. E' stato portato al pronto soccorso e a distanza di circa due settimane è riuscito a ristabilirsi quasi completamente

23 agosto - 19:15

Ad accorgersi è stata la segretaria del Partito che ha deciso di postare su Facebook un messaggio per l'autore del furto. "Potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato