Contenuto sponsorizzato

Laura Boldrini a Trento, attesa nel capoluogo sabato prossimo

Si fermerà poche ore, di ritorno dall'incontro di Bolzano dove parteciperà all'accordo tra Liberi e Uguali e Verdi altoatesini

Pubblicato il - 17 gennaio 2018 - 12:17

TRENTO. E' quasi sicuro, la presidente della Camera Laura Boldrini sarà a Trento sabato prossimo. Questa tappa non era prevista, soltanto Bolzano era sull'agenda dell'esponente di Liberi e Uguali, ma sembra che qualche ora del pomeriggio possa essere dedicata anche al capoluogo trentino.

 

A Bolzano Laura Boldrini parteciperà all'assemblea della neonata formazione che dovrà sancire l'accordo con i Verdi/Gruene/Verc che si presenteranno in alleanza con il partito di Pietro Grasso. Alle 9 sarà sarà nella sala di Rappresentanza del Comune di Bolzano dove incontrerà iscritti e candidati di Liberi e Uguali

 

Durante il ritorno si fermerà verso l'ora di pranzo a Trento e, dato che la conferma è soltanto di poche ore fa, i dettagli della visita sono ancora da definire. La presidente della Camera incontrerà sicuramente i candidati locali e gli attivisti. 

 

Forse ci sarà tempo per un incontro pubblico, forse solo per un pranzo con i candidati. I dettagli della sua visita a Trento saranno definiti e diffusi sono nelle prossime ore, per ora è stata soltanto allertata la Questura che dovrà attivarsi per la scorta.

 

 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.10 del 17 Novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 novembre - 19:09

Durante l'incontro sono stati discussi diversi temi a partire dal Prg, la riqualificazione dell'ex Atesina e dell'ex Lettere fino ad arrivare alla futura riforma dei servizi per gli anziani. Il sindaco Andreatta: "Sono temi importanti non solo dal punto di vista amministrativo ma anche politico"

17 novembre - 19:29

L'agenzia chiama i carabinieri che spiegano al giovane del Mali che deve contattare la ditta di trasporti e lo convincono a desistere dalla sua azione

17 novembre - 17:29

L'appello di Viviana, nata a Rovereto 45 anni fa, sta diventando virale: ''Mi madre era nata a Bolzano. Io non ho mai saputo il nome del mio vero padre, né alcun tipo di informazione su di lui. Ho chiesto a chiunque, ma nessuno sembra conoscere la verità''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato