Contenuto sponsorizzato

Boom di iscrizioni per ''Trentoinbici'', l'evento che permette di scoprire la città a passo lento. Tante le iniziative su due ruote

Questa manifestazione, aperta a tutti, consente di trascorrere una mattinata alla scoperta degli itinerari ciclabili cittadini, un metodo per promuovere un corretto stile di vita e l’utilizzo della bicicletta. L'evento si svolge durante la settimana europea della mobilità sostenibile e nella Giornata mondiale senz'auto

Pubblicato il - 19 settembre 2019 - 18:43

TRENTO. Sono già oltre 150 gli iscritti a "TrentoinBici", la seconda edizione dell'iniziativa gratuita che permette di scoprire la città in sella alle due ruote. Un'iniziativa in agenda per domenica 22 settembre che prende il via dalla rinnovata piazza di Piedicastello (Info e prenotazione obbligatoria: Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi – 0461 216000 - info@discovertrento.it – www.discovertrento.it). L'evento si svolge, inoltre, durante la settimana europea della mobilità sostenibile e nella Giornata mondiale senza auto. 

 

Questa manifestazione, aperta a tutti, consente di trascorrere una mattinata alla scoperta degli itinerari ciclabili cittadini, un metodo per promuovere un corretto stile di vita e l’utilizzo della bicicletta. L’evento è promosso da Comune di TrentoApt TrentoMonte BondoneValle dei Laghi e Fiab-Federazione italiana ambiente e bicicletta, con il supporto delle Circoscrizioni Centro storico – PiedicastelloSan Giuseppe – S. Chiara e Oltrefersina.

 

Partenza e arrivo in Piazza di Piedicastello con tre scaglioni di partenza: alle 9.30, alle 10 e alle 10.30. I gruppi, accompagnati dalla polizia locale, percorreranno un tragitto ad anello di circa 7 chilometri, passando per quattro punti timbratura, oltre a quelli di partenza e arrivo: S. Martinopiazza Fieraparco Langerparco Le Albere. I timbri di tutti i check point, raccolti sulla cartolina distribuita a tutti i partecipanti, danno diritto a 2 biglietti della lotteria e inoltre 1 biglietto extra verrà dato a chi effettua la pre-iscrizione on line sul sito di Apt o agli sportelli dell'Azienda per il turismo del capoluogo.

Durante la manifestazione saranno presenti in piazza con i loro stand informativi la Cooperativa Car Sharing, Fiab, Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, l'Apop – Servizio opere stradali e ferroviarie della PatRuota Libera (con laboratorio riparazione biciclette), Prestabici (con prova e-bike), Sportler (con prova e-bike e piccole riparazioni), Uisp e la polizia locale di Trento.

 

Inoltre Uisp intratterrà i bambini con giochi di strada e la polizia locale proporrà una gimkana dove i più piccoli si potranno cimentare con la loro bicicletta, per conoscere e imparare in modo divertente alcuni aspetti importanti del codice della strada. Giochi e quiz per tutti saranno organizzati anche da Apt, da Fiab e dall’Ufficio politiche giovanili del Comune. La partecipazione a tutte le attività di gioco permetterà ai partecipanti di ottenere un ulteriore biglietto della lotteria.

 

Completa la manifestazione il punto ristoro al costo di 5 euro curato dal Comitato Feste S. Apollinare, per rifocillare tutti i ciclisti in attesa del momento finale della lotteria curata da Fiab, con l’estrazione dei biglietti vincenti. Numerosi sono i premi per i partecipanti, tra cui alcune biciclette per adulti e bambini. In caso di maltempo la manifestazione sarà rimandata a data da destinarsi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 maggio - 06:01

Per ogni settore, per ogni assessorato, per ogni ambito, per ogni tema da affrontare la giunta leghista ha creato, crea e probabilmente creerà una specifica ''task force'' sempre annunciata con squilli di trombe e della quale, il più delle volte, poi non si ha più notizia. Ora potrebbe arrivare la task force che vigila le task force

27 maggio - 19:23

Asili nido aperti dall’8 giugno? Il comune di Trento e i sindacati avvertono: “Apertura solo con linee guida chiare e coinvolgendo genitori e insegnanti, no alle fughe in avanti”. L'assessora: “Al momento, disponendo solo di un documento provvisorio, non ci sono le condizioni per garantire la riapertura”

27 maggio - 20:52

In quanto presidi della montagna i rifugi avranno l’obbligo di apertura dal 20 giugno al 20 settembre. Quindi sarà dovere essere aperti, per garantire fruibilità al sistema turistico. Il vademecum informativo che permette di disciplinare l'accesso ai rifugi questa estate e che rappresenta la garanzia di sicurezza per escursionisti ed operatori

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato