Contenuto sponsorizzato

Gildor e Baloo vi aspettano a Rovereto

Sono un simpatico bulldog e un fiero segugio che attendono una famiglia e una casa che li ospiti

Pubblicato il - 18 gennaio 2019 - 20:07

ROVERETO. Si chiamano Baloo e Gildor e cercano famiglia, degli amici affettuosi che possano accoglierli nelle loro case, coccolarli e amarli incondizionatamente, come loro sono pronti a fare. Sono due dei cani del Parco canile di Rovereto che restano in attesa di adozione. La struttura si trova in località Lavini di Marco, 5 (andando da Rovereto in direzione Marco, a circa trecento metri dopo la fabbrica "Sandoz" sulla destra) e alla gestione ci pensa Arcadia. E' a loro che serve rivolgersi per adottare cani e gatti e per visitare la struttura (per informazioni: 334-8139264 o 3491913138; orari di apertura del canile: giovedì, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17). 

 

Nel dettaglio Baloo è un fantastico segugio di 7 anni, perfetto con cani e bambini. Nonostante la taglia media, non necessita di giardino ma ha bisogno solo di fare passeggiate e di ricevere tanto affetto. E' un cane generoso, dallo sguardo fiero e potrà accompagnarvi in belle camminate oltre che farvi compagnia in casa.

 

Gildor invece è un bellissimo e simpatico bulldog di 7 anni e come tutti i bulldog soffre molto l'eccessivo caldo e freddo, quindi cerca urgentemente un amico che abbia la pazienza di conoscerlo e capirlo per poterlo accogliere nella propria casa. Non necessita di giardino ed è da valutare con altri cani.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 agosto - 19:31

Ancora una volta vengono lanciati dati diversi rispetto alla realtà. Se si uniscono i numeri fin qui raggiunti al punto nascite nel mese di agosto, i parti sono stati 14, in linea rispetto al trend che si è delineato da quando ha riaperto. Futura: "I numeri dovrebbero chiamare a una riflessione, senza pregiudizi ideologici. Due sono i fattori cruciali: la salute e la sicurezza di partorienti e nascituri e la professionalità del personale sanitario"

23 agosto - 18:04

L'aggressione è avvenuta 4 di agosto. Il prorettore è stato vittima di una aggressione al termine della prima giornata di un congresso a Durban. E' stato portato al pronto soccorso e a distanza di circa due settimane è riuscito a ristabilirsi quasi completamente

23 agosto - 19:15

Ad accorgersi è stata la segretaria del Partito che ha deciso di postare su Facebook un messaggio per l'autore del furto. "Potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato