Contenuto sponsorizzato

Lapide per i martiri delle foibe. Moranduzzo: ''Rubata. Mondo pieno di matti'' ma è in manutenzione

Ieri CasaPound ha posto il problema chiedendo al Comune se fosse stata rubata o fosse in manutenzione. Il consigliere provinciale leghista non ha avuto dubbi e invece è in restauro in vista della giornata di ricordo del 10 febbraio

Di L.P. - 20 gennaio 2019 - 16:40

TRENTO. Hanno tutti gridato ''al ladro'' ma in realtà la targa che ricorda i martiri delle foibe di Largo Pigarelli è in manutenzione.

 

Lo annuncia il Comune di Treno dopo che ieri CasaPound ne aveva denunciato sui social la ''scomparsa'' e altri, come il consigliere provinciale della Lega Devid Moranduzzo, avevano subito gridato al furto quando sarebbe bastata una telefonata, tra l'altro da ex consigliere comunale proprio nel capoluogo conserverà anche qualche numero di telefono si immagina, per avere conferme o smentite.
 

In passato la lapide era stata oggetto di vandalismi e quindi in molti hanno pensato a un nuovo furto. CasaPound ha chiesto spiegazioni e il Comune oggi comunica che è stata tolta dal piedistallo per ripulirla in vista del 10 febbraio quando ricorrerà la giornata di ricordo delle vittime delle foibe.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 agosto - 19:31

Ancora una volta vengono lanciati dati diversi rispetto alla realtà. Se si uniscono i numeri fin qui raggiunti al punto nascite nel mese di agosto, i parti sono stati 14, in linea rispetto al trend che si è delineato da quando ha riaperto. Futura: "I numeri dovrebbero chiamare a una riflessione, senza pregiudizi ideologici. Due sono i fattori cruciali: la salute e la sicurezza di partorienti e nascituri e la professionalità del personale sanitario"

23 agosto - 18:04

L'aggressione è avvenuta 4 di agosto. Il prorettore è stato vittima di una aggressione al termine della prima giornata di un congresso a Durban. E' stato portato al pronto soccorso e a distanza di circa due settimane è riuscito a ristabilirsi quasi completamente

23 agosto - 19:15

Ad accorgersi è stata la segretaria del Partito che ha deciso di postare su Facebook un messaggio per l'autore del furto. "Potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato