Contenuto sponsorizzato

Le Cantine Ferrari ''sparkling partner'' del team Luna Rossa Prada Pirelli verso l'America's Cup

E' stata una bottiglia di Ferrari Maximum Blanc de Blancs infranta dalla madrina Miuccia Prada sulla prua del primo AC75 a consacrare la collaborazione tra questi due mondi

Pubblicato il - 04 dicembre 2019 - 18:55

CAGLIARI. Cantine Ferrari al fianco di Luna Rossa Prada Pirelli. Le bollicine del Trentodoc con quella che è una delle squadre più straordinarie del mondo, uno dei team più ammirati da qualsiasi sportivo, che porta nella competizione più antica e prestigiosa della vela, l’America’s Cup, non solo l'eccellenza tecnologica, ma anche la passione e l'energia che da sempre contraddistinguono il nostro Paese.

 

Una sfida ai massimi livelli che sarà accompagnata dalle più importanti bollicine trentine in ogni tappa di questa grande impresa. Le Cantine Ferrari, infatti, sono state scelte come “sparkling partner” del team ed è stata una bottiglia di Ferrari Maximum Blanc de Blancs infranta dalla madrina Miuccia Prada sulla prua del primo AC75 a consacrare la collaborazione tra questi due mondi per una stagione entusiasmante che culminerà, a marzo 2021, con la 36esima edizione dell'America's Cup nelle acque di Auckland, in Nuova Zelanda.

 

Il primo esemplare della nuova classe Coppa America del Team Luna Rossa Prada Pirelli è stato varato il 2 ottobre scorso sul Molo Ichnusa, nel centro della città di Cagliari, base operativa della formazione diretta da Max Sirena, Team Director e Skipper. Qui avranno luogo molti altri appuntamenti in cui si brinderà #ToTheMaximum, dalla festa di Natale fino alla prima serie di regate preliminari della 36esima America’s Cup presented by Prada, le America’s Cup World Series (ACWS), che si svolgeranno a Cagliari dal 23 al 26 aprile 2020.

 

Seguiranno altri appuntamenti prima di approdare a Auckland in Nuova Zelanda, dove si disputeranno tra gennaio e febbraio 2021 le competizioni della Prada Cup per determinare il Challenger che affronterà il Defender nel match finale della 36esima America’s Cup.

 

 

In ogni occasione e in ogni tappa nel mondo, la Cantina trentina sarà al fianco del team Luna Rossa Prada Pirelli con il Ferrari Maximum Blanc de Blancs Trentodoc, Chardonnay in purezza che nella sua nuova veste grafica presentata recentemente, ha aggiunto ai colori della Casa, il bianco e il nero, una nota decisa di rosso, da sempre nello stemma Ferrari, che in questo caso si sposa perfettamente con la palette della squadra.

 

“La ricerca del “massimo” in termini di performance e impegno sono elementi fondamentali nella preparazione di una campagna di Coppa America. Abbiamo trovato in Cantine Ferrari il partner perfetto con cui condividere questo obiettivo e rafforzare i valori di eccellenza e italianità che contraddistinguono i nostri rispettivi brand. Per questo siamo davvero onorati di averli a bordo come Sparkling Partner del team. Ora spetta a ognuno di noi dare il massimo”, afferma Max Sirena, Team Director e Skipper del team Luna Rossa Prada Pirelli.

 

Anche l’acqua Surgiva, brand del Gruppo Lunelli, di cui Ferrari fa parte, sarà protagonista delle sfide veliche della squadra, che l’ha selezionata e adottata per il suo approccio consapevole alle tematiche ambientali. Da sempre, infatti, è realizzata esclusivamente in vetro, materiale che preserva perfettamente la qualità e la purezza che le derivano dal fatto di sgorgare da una sorgente ad alta quota nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta, in Trentino.

 

“Da forte sostenitore del Made in Italy, sono particolarmente orgoglioso che Ferrari e Surgiva siano stati scelti dal team Luna Rossa Prada Pirelli. Con questo team straordinario condividiamo la passione, la tensione all’eccellenza e il legame con il nostro Paese: sarà bello affrontare insieme questo percorso verso Auckland e portare nel mondo l’eccellenza italiana!”, dichiara Matteo Lunelli, Ceo del Gruppo Lunelli.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 luglio - 11:42

Mentre in consiglio provinciale le opposizioni non sono riuscite a votare contro il ddl Failoni ma al massimo si sono astenute o non hanno votato (con il Pd che ha criticato il metodo e il fatto che la norma è incostituzionale e non il merito e quindi le chiusure stesse) il candidato sindaco Marcello Carli usa parole molto più nette contro la scelta della maggioranza leghista: ''Io dico 'no' a questo approccio deprimente, depressivo, isolazionista e occupazionalmente lesivo dei diritti della cittadinanza''

03 luglio - 11:04

A causa, infatti del Covid, il decreto flussi che di solito veniva approvato a marzo, non è stato fatto. Quindi le tante persone che arrivano in Italia, secondo le richieste delle varie regioni, sono ancora tutte ferme

03 luglio - 06:01

Da una parte l'assessore sbandiera "tutto il Trentino ha valenza turistica" per portare avanti la riforma e dall'altro nei fatti si auto-smentisce perché "Ogni Comune ha un diverso grado di turisticità".  La vocazione turistica sembra un concetto da piegare alla convenienza, come è più comodo alla Lega di governo in un determinato momento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato