Contenuto sponsorizzato

Mercurio transita davanti al Sole. Ecco come vedere questo evento straordinario (meteo permettendo) con gli esperti del Muse

Un evento che accade pochissime volte nell'arco di un secolo, circa tredici, ogni 100 anni. Il passaggio di Mercurio davanti al Sole, un fenomeno straordinario che non si ripeterà fino al 2032

Pubblicato il - 10 novembre 2019 - 19:52

TRENTO. E' un evento che accade pochissime volte nell'arco di un secolo, circa tredici, ogni 100 anni. Il passaggio di Mercurio davanti al Sole, un fenomeno straordinario che non si ripeterà fino al 2032. Tutti con il naso all'insù, meteo ovviamente permettendo, lunedì 11 novembre. 

 

Il transito di Mercurio, il pianeta più vicino al Sole, davanti alla nostra stella avviene solitamente nei mesi di maggio e di novembre. E' in piccolo il medesimo meccanismo che regola il verificarsi delle eclissi di Sole. Un pomeriggio di osservazioni al Muse di Trento.

 

Il passaggio del pianeta davanti al Sole inizierà verso le 13.30 e raggiungerà il proprio picco poco dopo le 16 (quando, però, il Sole sarà già molto basso all'orizzonte).

 

Appuntamento nel giardino al Museo delle scienze: da lì con un telescopio o un binocolo con almeno 15 ingrandimenti, obbligatoriamente muniti di filtro solare, si potrà seguire il suo passaggio sul bordo occidentale del Sole e si potranno ascoltare gli esperti astronomi del Muse.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 giugno - 11:47

Mentre in questi giorni si è assistito a qualcosa di farsesco con i gilet arancioni scesi in piazza per dire che il coronavirus non esiste, che vogliono la lira e dicono no al 5G, con le proteste, separate dai primi, di Casa Pound e altri gruppi di estrema destra, domani si annunciano altre manifestazioni (con Lega e Fratelli d'Italia). Salvini oggi polemizza perché non gli viene concesso di deporre una corona all'Altare della Patria ma l'anno scorso, quando poteva farlo perché era istituzione, non aveva partecipato

01 giugno - 06:01

Il lockdown non ha fermato i giovani e il loro impegno per il futuro: i pensieri dei ragazzi e il loro lavoro con gli insegnanti è continuato e c’è stata la possibilità di portare a conclusione progetti cominciati prima della chiusura delle scuole. Ecco la lettera con le proposte della seconda media. La prof: ''Aspetteremo la risposta, poiché speriamo di venire presi in considerazione e, quando la riceveremo la condivideremo anche con i vostri lettori''

01 giugno - 10:21

Questo pomeriggio è previsto un incontro in videoconferenza tra associazioni e istituzioni per cercare di mettere in campo delle soluzioni. Intanto, però, già ieri in tanti sono finiti in strada

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato