Contenuto sponsorizzato

San Valentino? Oggi puoi dare il nome dell'ex a una blatta

La singolare iniziativa di uno zoo in Inghilterra. Basta una sterlina e cinquanta centesimi e a casa arriva anche un certificato di adesione

Pubblicato il - 13 febbraio 2019 - 21:07

TRENTO. "Quelle persone che non hanno proprio bisogno di vendetta, possono avere comunque un modo per sentirsi meglio a San Valentino: possono dare il nome dell'ex a una blatta", questa la singolare iniziativa di uno zoo a Fairset in Inghilterra (Qui info). 

 

E basta davvero poco, una sterlina e cinquanta centesimi e l'Hamsley conservation centre mette a disposizione gli insetti e inviano un certificato a testimoniare l'adesione a questa iniziativa.

 

La realtà inglese assicura però il massimo riserbo, il certificato non riporta il nome della blatta per mantenere un segreto e non creare spiacevoli incomprensioni, ma il nominativo assegnato apparirà sul recinto degli scarafaggi e nell'archivio dello zoo.

 

Non solo gli ex nel mirino, nominare un insetto può essere anche un simpatico regalo per qualche amico e farsi qualche risata.

 

Insomma, non resta che scatenare ricordi, compilare il modulo e preparare la carta di credito.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 agosto - 19:31

Ancora una volta vengono lanciati dati diversi rispetto alla realtà. Se si uniscono i numeri fin qui raggiunti al punto nascite nel mese di agosto, i parti sono stati 14, in linea rispetto al trend che si è delineato da quando ha riaperto. Futura: "I numeri dovrebbero chiamare a una riflessione, senza pregiudizi ideologici. Due sono i fattori cruciali: la salute e la sicurezza di partorienti e nascituri e la professionalità del personale sanitario"

23 agosto - 18:04

L'aggressione è avvenuta 4 di agosto. Il prorettore è stato vittima di una aggressione al termine della prima giornata di un congresso a Durban. E' stato portato al pronto soccorso e a distanza di circa due settimane è riuscito a ristabilirsi quasi completamente

23 agosto - 19:15

Ad accorgersi è stata la segretaria del Partito che ha deciso di postare su Facebook un messaggio per l'autore del furto. "Potranno portare via una targa, ma non riusciranno a cancellare i valori, la passione e l'impegno per la democrazia delle donne e degli uomini del Pd del Trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato