Contenuto sponsorizzato

Arriva la rete degli hotel "bike friendly": officine, bike wash, assistenza medica e fisioterapica e punti di ricarica e-bike

Sono circa 6 milioni le persone che hanno scelto la bicicletta per trascorrere la propria vacanza in Italia. Una crescita del 41% nell’ultimo quinquennio, un valore economico generato che supera i 7,5 miliardi di euro l’anno. Ed è proprio in questa direzione che si è mosso il comprensorio Ponte di Legno - Tonale, che ha adottato per primo la certificazione per gli alloggi “amici dei ciclisti”

Foto di Mauro Mariotti
Pubblicato il - 02 luglio 2020 - 17:54

PONTE DI LEGNO - TONALE. Sono circa 6 milioni le persone che hanno scelto la bicicletta per trascorrere la propria vacanza in Italia. Una crescita del 41% nell’ultimo quinquennio, un valore economico generato che supera i 7,5 miliardi di euro l’anno. E' questo il quadro fotografato dai dati dell'Istituto Nazionale Ricerche Turistiche (ISNART) e da Legambiente

 

Ed è proprio in questa direzione che si è mosso il comprensorio Ponte di Legno - Tonale, che ha adottato per primo la certificazione per gli alloggi “amici dei ciclisti”. Quest'anno, poi, la mobilità su due ruote ha acquisito un significato ancora più importante: la bici è infatti uno degli strumenti individuati dalle task force governative come più salutari per ridurre i contagi e stimolare un tipo di turismo sostenibile anche dal punto di vista sanitario.
 

Per intercettare questo tipo di turismo, però, servono un'adeguata pianificazione, adeguate strutture e servizi che facilitino il cicloturista, offerte che ne incontrino le peculiarità.

 

Il comprensorio Pontedilegno-Tonale in questo senso rappresenta una best practice. Non solo per la qualità e la varietà dei percorsi (bike park, sentieri per mountain bike e downhill, oltre alla maestosa Ciclovia dell’Oglio che parte da Ponte di Legno, attraversa il Parco dell'Adamello e si snoda per oltre 280 chilometri). Ma anche per aver ideato un sistema di certificazione che seleziona i “Bike Hotel”, ovvero gli hotel “amici dei ciclisti”. “Con incantevoli camere in albergo o in appartamento, tutte le strutture certificate Bike Hotel offrono un’ospitalità unica che tiene conto delle esigenze dei ciclisti”, spiega Michele Bertolini, consigliere delegato del Consorzio Pontedilegno-Tonale. Il Bike Hotel offre varie alternative per vivere la montagna in bici, adatte a tutti i livelli e tipologie di biker e unite all’ospitalità su misura in ottica “bike friendly” dei nostri operatori.

 

 Per arrivare a creare una rete di bike hotel certificati (riuniti nel sito pontedilegnotonalebike.com) le strutture ricettive coinvolte nell’iniziativa, a partire dal 2016 hanno aderito a un processo di adeguamento dei servizi bike oriented, che le ha portate a ottenere la certificazione.
 
Il disciplinare sul quale devono basarsi è composto da 196 requisiti su categorie molto diverse tra loro. “I nostri bike hotel e tutte le strutture ricettive certificate offrono ai rider servizi esclusivi a loro dedicati - spiega Aldo Bordati, consulente bike per il Consorzio - dal deposito bike al bike wash alla presenza di un’officina interna. E ancora: Per arrivare a creare una rete di bike hotel certificati (riuniti nel sito pontedilegnotonalebike.com) le strutture ricettive coinvolte nell’iniziativa, a partire dal 2016 hanno aderito a un processo di adeguamento dei servizi bike oriented, che le ha portate a ottenere la certificazione.
 
Il disciplinare sul quale devono basarsi è composto da 196 requisiti su categorie molto diverse tra loro. “I nostri bike hotel e tutte le strutture ricettive certificate offrono ai rider servizi esclusivi a loro dedicati - spiega Aldo Bordati, consulente bike per il Consorzio - dal deposito bike al bike wash alla presenza di un’officina interna. E ancora: servizio massaggi, assistenza medica e fisioterapica, ristorazione dedicata, punti di ricarica e-bike”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 agosto - 15:59

La comunità di frati francescani è presente nel paese dal 1685, quando occuparono l’antico podere un tempo appartenuto ai Conti del Tirolo. All'origine di questa scelta c'è la carenza di vocazioni. Don Albino ha scritto una lettera dove spiega la situazione e auspica che non ci siano interventi speculativi sulla struttura

04 agosto - 12:47

Nessuno ha rubato il campo da calcio a nessuno (l'evento è stato autorizzato dal Comune e dalla società sportiva), nessuno ha sgozzato animali sul campo da gioco, tutti hanno rispettato le norme anti-Covid e anche di più (compresi i bambini). Youness Et Tahiri, 22enne del posto, nato in Italia da genitori marocchini, ci racconta cosa è successo dalle 7 del mattino alle 9 di venerdì scorso (rispondendo agli insulti di chi ha commentato sotto il post della candidata sindaca)

04 agosto - 15:03

E' successo alle 10 di questa mattina, dopo aver capito che in cassa non era presente denaro, l'uomo è uscito dalla banca per poi allontanarsi a piedi verso il centro della città

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato