Contenuto sponsorizzato

L'esercito sul lago di Caldonazzo, tra recupero in acqua di feriti e il loro sgombero attraverso l’impiego di natanti

Saltata la Zatterata delle Vigiliane i guastatori alpini e gli assetti del “Plotone Pubbliche Calamità – Puca” della Brigata Julia hanno scelto le acque lacustri di Caldonazzo per esercitarsi

Pubblicato il - 02 luglio 2020 - 18:54

CALDONAZZO. Gli uomini del 2° reggimento genio guastatori della Brigata Alpina “Julia” hanno ripreso gli addestramenti specifici della specialità Genio-Alpino, e in particolar modo quelli propedeutici al mantenimento delle capacità operative per intervenire in zone fluviali e lacustri laddove chiamati a svolgere compiti operativi o a supporto del sistema di protezione civile.

 

 

Con la graduale ripresa delle attività post fase 2 dell’emergenza Covid-19, concretizzandosi la possibilità di riavviare parte di quelle attività che contraddistinguono l’Unità, i guastatori alpini e gli assetti del “Plotone Pubbliche Calamità – Puca”, nello specchio lacustre di Caldonazzo, il 29 giugno, hanno condotto esercizi tesi ad affinare le procedure tecnico operative sia simulando la bonifica del territorio da ordigni esplosivi e residuati bellici, sia effettuando il recupero in acqua di feriti ed il loro sgombero attraverso l’impiego di natanti.

 

 

L’addestramento del personale in un contesto acquatico è un caposaldo per il reggimento che solitamente in questo periodo, per tradizione, conduceva l’Operazione “Nettuno”, schierando assetti nautici per un eventuale soccorso in acqua a favore della “zatterata” realizzata durante le Feste Vigiliane del capoluogo trentino.

 

 

L’addestramento in contesti particolari costituisce un’esigenza primaria per tutte le Unità dell’Esercito Italiano finalizzato al possibile impiego anche in contesti non usuali in favore delle varie articolazioni del sistema di Protezione Civile.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 agosto - 12:47

Nessuno ha rubato il campo da calcio a nessuno (l'evento è stato autorizzato dal Comune e dalla società sportiva), nessuno ha sgozzato animali sul campo da gioco, tutti hanno rispettato le norme anti-Covid e anche di più (compresi i bambini). Youness Et Tahiri, 22enne del posto, nato in Italia da genitori marocchini, ci racconta cosa è successo dalle 7 del mattino alle 9 di venerdì scorso (rispondendo agli insulti di chi ha commentato sotto il post della candidata sindaca)

04 agosto - 15:03

E' successo alle 10 di questa mattina, dopo aver capito che in cassa non era presente denaro, l'uomo è uscito dalla banca per poi allontanarsi a piedi verso il centro della città

04 agosto - 10:56

Le temperature sono crollate in questi giorni e un'intensa nevicata si è scaricata sul passo Stelvio. Un panorama da cartolina e invernale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato