Contenuto sponsorizzato

La Ciaspolada sarà Campionato europeo e la disciplina entra ufficialmente tra gli sport affiliati al Coni

L'edizione numero 48 della popolare corsa con le racchette da neve si svolgerà nel consueto periodo dell’Epifania e manterrà tutte le caratteristiche che hanno reso vincente la sua formula in tutti questi anni. A causa dell'emergenza Covid, l'edizione del 2021 è stata la prima a saltare dopo 48 anni attività

Pubblicato il - 10 aprile 2021 - 13:29

CLES. Un ritorno in grande stile per “La Ciaspolada”. Annullata a causa dell’emergenza Covid l’edizione 2021, la prima a saltare dopo 48 anni di attività, il Comitato organizzatore comunica che la gara in programma nel gennaio 2022 sarà valida per il Campionato europeo.

 

"Si tratta di un riconoscimento prestigioso - spiega il patron della manifestazione Gianni Holzknecht - che conferma una tradizione importante iniziata con i mondiali del 2013 e del 2019. Ospitare gli europei nell’anno della ripartenza ci da entusiasmo e il Comitato organizzatore sta già lavorando per la candidatura per i mondiali del 2024".  

 

L'edizione numero 48 della popolare corsa con le racchette da neve si svolgerà nel consueto periodo dell’Epifania e manterrà tutte le caratteristiche che hanno reso vincente la sua formula in tutti questi anni, cioè l’ambiente naturale, lo spirito di amicizia tra  le persone che si incontrano, la festa che si svolge attorno all’evento sportivo, l’opportunità di gustare i sapori e i prodotti locali, nonché di approfittare dell’evento per trascorrere qualche giorno di vacanza in val di Non

 

"C'è soddisfazione per questo importante riconoscimento. Purtroppo - commenta Lorenzo Paoli, presidente dell'Azienda per il turismo val di Non - La Ciaspolada si è dovuta fermare proprio nell’anno delle nevicate straordinarie che hanno reso magnifico il paesaggio del nostro territorio. Tuttavia ospitare una competizione di livello internazionale come gli Europei sarà l’occasione per ritornare a celebrare una manifestazione che ha reso famosa questa disciplina e promosso in tutto il mondo la nostra valle". 

 

Nel frattempo, la disciplina della corsa con le ciaspole ha trovato finalmente casa all’interno delle federazioni affiliate al Coni. Da quest’anno l’attività agonistica sarà gestita dalla Federazione italiana sport orientamento, per questo nel programma della prossima Ciaspolada sarà presente anche una gara dimostrativa di orienteering con le racchette da neve. “Questo riconoscimento - conclude Holzknecht - gratifica anni di lavoro e ci rende orgogliosi poiché finalmente la disciplina è riconosciuta come sport all’interno del sistema sportivo italiano. In occasione de La Ciaspolada 2022 verrà creato un comitato di tutti i presidenti delle società sportive legate a questa disciplina che eleggeranno un proprio rappresentante all’interno della Fiso”. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
10 maggio - 20:36
Trovati 12 positivi, comunicato 1 decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 31 guarigioni. Sono 875 i casi attivi sul territorio [...]
Cronaca
10 maggio - 21:36
Per quarant'anni alla guida del sodalizio gialloverde, Angeli guidò la società sino alla promozione in serie D, categoria poi affrontata per [...]
Cronaca
10 maggio - 20:01
L'intervento del presidente della Provincia su Facebook, nella giornata in cui gli sbarchi a Lampedusa sono stati circa 2mila: "Trentino già [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato