Edizione ore 19.30 del 20 agosto 2019
20/08/2019 - 22:08

Il presidente del consiglio si dimette, adesso la palla passa al presidente Mattarella che cercherà una nuova maggioranza. Nel frattempo arrivano le prime reazioni in Trentino. Il presidente dell'Ordine dei medici, Marco Ioppi, interviene sul punto nascita di Cavalese: "I professionisti scappano perché non riescono a crescere: la casistica è fondamentale per gestire le situazioni e le criticità. Si rischia di danneggiare ortopedia, un'eccellenza”. Continua il viaggio di M49-Papillon lungo il confine fra le due province autonome. Per il ministro Costa la presenza del plantigrado in Alto Adige è una buona notizia, ma avverte Kompatscher: “Bolzano non metta a rischio la sua vita”. Troppe presenze e i consumi aumentano, la frazione di San Giovanni al Monte di Arco rischia di rimanere senz’acqua. Tra Torbole e Arco in azione la banda delle Bmw. Nelle ultime ore due auto ripulite con tanto di furto del volante e degli accessori interni. Indagano le forze dell'ordine. Le notizie de Il Dolomiti di martedì 20 agosto lette da Nereo Pederzolli con CAF ACLI (Trento)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 marzo - 17:44

Sono 2.427 i positivi per coronavirus in Trentino. A livello regionale 200 morti per complicanze legate a Covid-19. I casi oggi, 87 persone, seguono i 104 con 18 vittime di ieri, i 114 con 16 decessi di venerdì 25, i 121 con 12 morti di giovedì 24 e i 177 casi con 18 vittime di mercoledì 25 marzo

29 marzo - 14:00

Nella pandemia che ha colpito il mondo intero, un terzo dei morti si è attualmente registrato in Italia. Il tasso di letalità, infatti, continua a esser piuttosto alto (9,2%), con un'età media dei deceduti comunque più alta rispetto alla media d'età dei contagiati da Covid-19 (Ecco i grafici dell'Istituto Superiore di Sanità)

29 marzo - 13:54

Mentre il direttore generale dell'Azienda sanitaria provinciale promette l'apertura di nuovi posti di terapia intensiva, puntando a raggiungere la cifra di 115, dal sindacato Nursing Up arriva un altro appello al limite del disperato. I toni sono pesantissimi, a maggior ragione dopo la decisione di utilizzare il personale dell'Area vascolare e cardiochirurgica, gettata nella mischia dopo un addestramento di sole 4 ore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato