Edizione ore 19.30 del 16 maggio 2020
16/05/2020 - 23:05

Sono 19 i casi di positività al Coronavirus registrati oggi in provincia e altri 2 morti. Il Trentino si prepara a ripartire. Nella fase peggiore si sono registrati fino a 15 morti ogni 24 ore nelle Rsa. “Così è impossibile lavorare”, locali del centro in rivolta contro le restrizioni. Il Posta ha deciso di sospendere l'apertura serale. Chiuso anche l'Uva&Menta e orario ridotto per il bar il Monello. “Non possiamo fare i baristi e anche i poliziotti”. In Regione si discute sulla data delle prossime elezioni comunali ma la maggioranza Lega-Svp va sotto di un voto. Le notizie de Il Dolomiti di sabato 16 maggio lette da Nereo Pederzolli con CAF ACLI (Trento)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 04:01

Mentre dal 15 al 25 novembre i positivi comunicati da Fugatti e Segnana ai trentini sono passati da 3.099 a 2.461 quelli veri a Trento città sono passati da 2.240 a 2.500 e mentre il livello di contagio pare stabile i dati comunicati dalla Pat fanno salire enormemente il gap con tutti gli altri territori nel rapporto tra positivi e ricoveri, decessi e terapie intensive (dati, questi, che non si possono interpretare) e anche l'ex rettore Bassi conferma: ''Con impegno e costanza degni di miglior causa, il Trentino è riuscito a emergere nel panorama nazionale come una anomalia sempre più evidente''

26 novembre - 20:38

Sono 460 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 297 positivi a fronte dell'analisi di 4.323 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

26 novembre - 19:51

Mentre i contagiati comunicati da Fugatti e Segnana sono in costante calo, superati quasi ogni giorno dai guariti, il dato completo che comprende anche gli antigenici è meno rassicurante

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato