Contenuto sponsorizzato

Perché Tulum è una delle destinazioni più trendy del Messico? Ecco 7 buoni motivi

Nei primi mesi del 2020, con il resto del mondo in lockdown, il Messico è rimasto aperto. In particolare, la città di Tulum: in estate, visitatrici e visitatori hanno avuto la possibilità di godersi le sue splendide spiagge e la sua atmosfera rilassante, tanto da conferirle la reputazione di una delle mete più trendy del Messico – se non del mondo intero

Pubblicato il - 20 gennaio 2021 - 11:32

TRENTO. Nei primi mesi del 2020, con il resto del mondo in lockdown, il Messico è rimasto aperto. In particolare, la città di Tulum: in estate, visitatrici e visitatori hanno avuto la possibilità di godersi le sue splendide spiagge e la sua atmosfera rilassante, tanto da conferirle la reputazione di una delle mete più trendy del Messico – se non del mondo intero.

 

Certo, è stato indispensabile rispettare le norme anti-contagio (indossare sempre la mascherina, disinfettarsi frequentemente le mani, mantenere il distanziamento sociale), ma recarsi a Tulum è stato comunque possibile. In questo articolo troverete tutto quello che c’è da sapere su questa magnifica città costiera.

 

Le rovineSapete che anche il Messico ha le sue piramidi? Tutto il Paese è ricco di rovine antiche, fra cui, appunto, alcune piramidi risalenti alle età degli Aztechi, degli Zapotechi e dei Maya (a seconda della zona). Lo stato messicano di Quintana Roo, in cui è situata Tulum, era abitato dai Maya. Vi si trovano molti resti di questa civiltà, ma quelli di Tulum sono fra i più famosi.

 

La fama delle rovine Maya di Tulum è data in primis dalla loro posizione mozzafiato: si affacciano, infatti, sul Mar dei Caraibi. È fantastico poterle visitare, conoscere la loro storia, per poi mettersi a prendere il sole in spiaggia.

 

I Cenotes. Uno degli elementi più suggestivi di questa zona del Messico è senz’altro la presenza dei Cenotes, grotte naturali di acqua dolce formate in seguito al crollo del tetto calcareo.

 

Nell’area di Tulum sono molto numerosi e, in alcuni di essi, è persino possibile fare snorkeling. La luce è perfetta per scattare fotografie mozzafiato: vale la pena visitarli anche se non si è esattamente sirene o tritoni provetti.
 

Il cibo. A Tulum, come in qualsiasi località turistica, è possibile trovare ristoranti alla moda di ogni tipo, ma vale la pena anche andare alla ricerca dell’autentico cibo messicano.

Spostandosi verso il centro della città, è possibile trovare bancarelle che servono tacos e altre specialità di street food locali. Non preoccupatevi delle eventuali difficoltà con lo spagnolo: a Tulum molte persone parlano l’inglese, ma potrebbe esservi utile imparare delle nozioni di base. Ad esempio, per richiedere un piatto vegetariano, potete ordinarlo sin carne!

 

La vita notturna. La scena notturna della città di Tulum è fra le migliori del Messico: sia che si voglia ballare sfrenatamente sulla spiaggia, o solo bere un cocktail in un bar, qui sarà un’esperienza bellissima.

 

La movida locale non sarà appariscente come quella della vicina Cancún, ma anche qui ci sono dei locali molto glamour. Vari alberghi di Tulum dispongono di bar raffinati: se vi va di mettervi un po’ in tiro per uscire, recatevi in uno di questi. In alcuni potete trovare anche i casinò, se volete tentare la fortuna.

 

Il gioco d’azzardo in Messico non è stato sempre legale, ma oggi, in Quintana Roo, lo è: tutti i casinò del luogo operano completamente alla luce del sole (ma non dimenticate di divertirvi giocando in modo responsabile, qui come in qualsiasi altra parte del mondo). Assicuratevi solo di tenere d’occhio le vostre eventuali vincite e, piuttosto che tornare in albergo a piedi, prendete un taxi affidabile (potete chiedere al casinò stesso di prenotarvene uno).

 

I bar sulla spiaggia. Se non amate fare le ore piccole, ma preferite sorseggiare drink sulla spiaggia in pieno giorno, allora i bar vista mare di Tulum fanno decisamente al caso vostro! Pagando una tariffa giornaliera è possibile avere lettino, cibo e bevande.

 

I luoghi per le immersioni. È risaputo che il Mar dei Caraibi sia fra i più desiderati da chi si diletta in questa attività e le immersioni subacquee a Tulum sono un’esperienza incredibile. In città è facile trovare vari servizi di trasporto verso questi fantastici luoghi (alcuni sono un po’ più lontani dalla costa: dipende da cosa state cercando).

 

Le isole tropicali. Ultime di questa lista, ma di certo non per importanza: le incredibili isole tropicali nei pressi di Tulum.

 

Isla Mujeres, per esempio, offre un paesaggio suggestivo, un’atmosfera tranquilla e delle spiagge da cartolina. È il paradiso dello snorkeling e delle immersioni subacquee.

 

Altrettanto apprezzata dal popolo delle immersioni è Cozumel, vicina alla Barriera Corallina Mesoamericana. E poi c’è Isla Holbox, disabitata, con le sue spiagge deserte e le sue bellissime palme. Insomma: in un vostro eventuale viaggio a Tulum, non dimenticate di inserire le isole nella vostra lista di posti da visitare. Fanno parte del meglio che Quintana Roo ha da offrire.

 

Come potete vedere, questa zona del Messico presenta numerose attrattive turistiche: Tulum fa l’occhiolino a turisti e turiste a caccia di mete di tendenza. Che duri una settimana o un mese, un soggiorno in questi luoghi incantevoli sarà davvero impossibile da dimenticare.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 1 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
01 dicembre - 20:22
A seguito delle dimissioni del comandante dei vigili del fuoco di Imer nelle scorse ore a rimettere il proprio incarico sono stati anche il [...]
Cronaca
01 dicembre - 19:55
Trovati 188 positivi, 3 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 138 guarigioni. Sono 52 i pazienti in ospedale. Sono 843.595 le dosi [...]
Cronaca
01 dicembre - 19:26
Oggi all'Adige il numero uno di Patrimonio del Trentino ha spiegato che ''l'abbiamo provata per un mese (..) ma abbiamo chiesto di cambiarla'' [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato